Categorie
Politica

Coronavirus, emergenza dispositivi di protezione a Godrano, Caputo (FI): "Servono mascherine e guanti per medici, volontari e esercizi commerciali, chiesto aiuto alla protezione civile"

Coronavirus, emergenza dispositivi di protezione a Godrano, Caputo (FI): “Servono mascherine e guanti per medici, volontari e esercizi commerciali, chiesto aiuto alla protezione civile”
Coronavirus, emergenza dispositivi di protezione a Godrano, Caputo (FI): “Servono mascherine e guanti per medici, volontari e esercizi commerciali, chiesto aiuto alla protezione civile”
PALERMO 01/04/2020: “Ho subito raccolto la richiesta dei consiglieri comunali di Godrano, Matteo Cannella e Giuseppe Calì, chiedendo al Direttore regionale della Protezione civile Calogero Foti di fare pervenire attraverso la protezione civile del Comune di Godranno, guanti, mascherine e dispositivi di protezione individuali da distribuire agli agricoltori, i produttori di formaggi, alle attività commerciali e ai soggetti esposti per il loro impegno al pericolo di contagio o di diffusione del virus”. Così dichiara il deputato di Forza Italia all’Ars, on. Mario Caputo, che ha immediatamente inviato a Calogero Foti la richiesta dei due consiglieri comunali di Godranno. Cali e Cannella avevamo infatti chiesto di applicare le norme del decreto Cura Italia e quindi prevedere un’esenzione di tutti i tributi di competenza comunale e misure economiche di sostegno in favore della popolazione godranese, che in gran parte vive dei proventi dell’agricoltura e della pastorizia.
“Condivido le richieste dei due amministratori comunali – conclude il Parlamentare – che incontrerò non appena sarà possibile. Ho inviato la loro richiesta alla Protezione Civile regionale perché provveda a far pervenire quanto già richiesto da Cannella e Cali. Ho sollecitato altresì l’Assessore alla Agricoltura, Edy Bandiera affinché valuti interventi a sostegno del comparto produttivo di Godrano. Nei prossimi giorni invierò una richiesta al Sindaco di Godrano perché dia attivazione al decreto Cura Italia, per esentare i residenti e le categorie produttive da ogni tassa, anche in considerazione delle risorse assegnate da Stato e Regione”.

Visite: 21