Categorie
imprese

Circolare 19 Protezione Civile Sicilia: Pasticcerie, #panifici, tabacchi e mercati del contadino potranno svolgere la loro attività anche le domeniche e i giorni festivi

Informazioni gentilmente concesse dall’esperta in Politiche del lavoro Serena Schillirò

#Circolare19 #ProtezioneCivileSicilia

#Pasticcerie, #panifici, #tabacchi e #mercati del contadino potranno svolgere la loro attività anche le domeniche e i giorni festivi
Lo chiarisce la circolare n. 19 del DRPC Sicilia interpretando per omogeneità di contenuti l´art.10, comma 1 dell’ordinanza n.21 del 17 maggio 2020 che escludeva dall´obbligo di chiusura al pubblico solamente “le farmacie, le edicole, i bar, la ristorazione e i fiorai”. panifici e affini potranno, pertanto, esercitare la loro attività di vendita sia in maniera diretta che attraverso consegna a domicilio.

#Esercizi #commerciali in luoghi #turistici e in luoghi di #culto
I Sindaci possono disporre con proprie ordinanze, nel rispetto degli obblighi di distanziamento interpersonale e di tutte le misure di prevenzione del contagio, l´apertura al pubblico – durante la domenica e giorni festivi – degli esercizi commerciali che si trovano nelle località turistiche e in luoghi di culto. Fanno eccezione i supermercati e gli outlet per i quali continua a valere l´obbligo di chiusura.

Uso della #mascherina
Quanto all´uso della mascherina la circolare n. 19 ribadisce che si tratta di “un dispositivo di protezione individuale e che il suo uso è un segno di rispetto per le persone che ci circondano. Portarla sempre con sé, anche nei luoghi all´aperto, e indossarla quando non si può garantire una distanza interpersonale idonea a proteggere dal rischio del contagio, è un obbligo”. Pertanto, l’uso della mascherina (che copra naso e bocca) è previsto nei luoghi pubblici e nei locali dove, così come si legge anche all´art.3 del DPCM del 17 maggio 2020 – “non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza” interpersonale, ad esempio nei mercati, strade affollate, bar, etc..
E´ obbligatorio avere la mascherina sempre con sé ed immediatamente disponibile per indossarla ogni qualvolta non sia possibile mantenere adeguata distanza da altri soggetti.
A titolo esemplificativo, quindi, se si percorre una strada isolata non è necessario indossarla, mentre in una strada frequentata è obbligatorio.
Per quanto riguarda l´uso durante l´attività motoria si ricorda che l’ordinanza n.21 prevede che tale attività debba essere effettuata rispettando il distanziamento di due metri senza l’uso di mascherina che, invece, deve essere indossata al termine in caso di sussistenza delle circostanze sopra riportate

Visite: 198