Categorie
Club Service

Confermata a Marina di Ragusa la 21° Kermesse dell’Accademia delle Prefi di Arte, Culture e Sport

Confermata a Marina di Ragusa la 21° Kermesse dell’Accademia delle Prefi di Arte, Culture e Sport
Anche questa estate l’Accademia delle Prefi sarà protagonista della diffusione culturale a Marina di Ragusa.
Dopo il grande successo riscontrato nelle passate edizioni, la manifestazione diventa di interesse regionale abbracciando l’istituzione del settore più importante ibleo, Cultura Antica Sicula.
Al suo 21 anno di vita, la kermesse di profilo intellettuale ed artistico, ha come scopo la divulgazione della cultura e dell’arte sulla nostra amata isola, diventando un punto di riferimento provinciale e non solo nel dibattito artistico e specificatamente nella esposizione delle eccellenze nostrane.
La 21 edizione delle manifestazioni culturali di agosto dell’Accademia delle Prefi, quest’anno per volontà del comitato promotore sarà ancora una volta nell’incantevole scenario del Giardino delle Prefi, secondo il collaudato itinerario artistico di musica, poesia, teatro e tradizioni popolari, proposto dalla curatrice culturale Prof.ssa Salvatrice Corallo.
Il programma è stato presentato nella prestigiosa residenza dell’Accademia, in presenza del Presidente della Curatrice artistica e del comitato promotore.
Nel corso della serata è stato segnalato l’atleta emergente dei giovani ragusani Andrea Schembri.
L’Accademia delle Prefi da sempre promuove gli artisti e gli atleti esordienti che emergono dalla realtà isolana.
Il Presidente dell’Accademia delle Prefi
Salvatore Battaglia

Visite: 41
Categorie
Club Service

Domenica il Rotary festeggia il 115° compleanno

Domenica il Rotary festeggia il 115° compleanno
Il 23 febbraio i rotariani di tutto il mondo celebrano il Rotary Day, l’anniversario della fondazione del Rotary a Chicago nel 1905. Paul Harris ebbe l’intuizione di mettere insieme persone di diverse professionalità ed esperienze per poter fare del bene nel mondo. I rotariani sono oggi oltre un milione e duecento mila riuniti in oltre 30 mila club.
Nel Distretto 2110 Sicilia e Malta, il Rotary day è anche l’occasione per far conoscere l’associazione.
“Il Rotary – afferma Valerio Cimino, Governatore del Distretto 2110 Sicilia – Malta – festeggia il 115° anniversario dalla fondazione rinnovando il proprio impegno al servizio a favore degli ultimi. Di grande rilievo il progetto End Polio Now per l’eradicazione della polio nel mondo. In circa 30 anni di lavoro i rotariani hanno contribuito a vaccinare oltre 2,5 miliardi di bambini nel mondo riducendo il numero dei casi da 300 mila all’anno a poco più di cento, limitati solo a Pakistan e Afghanistan”.
Con la collaborazione ed il riconoscimento dei comuni dell’isola la bandiera del Rotary International verrà esposta nei municipi di moltissime città e paesi: Palermo, Catania, Caltanissetta, Siracusa, Delia, Enna, Trapani ed anche Acicastello, Barcellona Pozzo di Gotto, Castroreale, Corleone, Gela, Lentini, Licata, Menfi, Milazzo, Motta S. Anastasia, Noto, Paceco, Palma di Montechiaro, Paternò, Piedimonte Etneo, San Cataldo, Sant’Agata di Militello, Sciacca, Terme Vigliatore, Vittoria.
I club, in concomitanza, hanno organizzato iniziative di servizio e di raccolta fondi da destinare ai progetti rotariani.
In particolare E-Club Distretto 2110, presieduto dall’ennese Sebastiano Fazzi, esporrà la bandiera del Rotary presso il Palazzo Municipale di Motta Santa Anastasia, città dove non è presente un club Rotary e città di residenza della socia Antonella Lando, presidente eletto per l’a.r. 2021-2022.

Visite: 39
Categorie
Club Service

Il Kiwanis Club Enna in visita alla Sede del Centro Siciliano Riabilitazione

Lo scorso 20 Febbraio il Kiwanis club di Enna rappresentato dal Presidente Michele Trimarchi, dal Lgt eletto Paolo Lodato e dal Chairman per le manifestazioni Giuseppe Castronovo hanno incontrato i dirigenti del CSR (Centro Siciliano di Riabilitazione) di Enna. Il Consorzio Siciliano di Riabilitazione è la più grossa realtà nel settore della riabilitazione in Sicilia. E’ presente nell’isola con 19 centri che forniscono assistenza ai disabili di ogni età. Lo scopo della visita è stata una beneficenza nell’ambito dei service territoriali dell’anno sociale in corso. L’erogazione, su specifica richiesta del CSR, è consistita nella consegna di attrezzature per la pratica motoria. Dopo i saluti dei rappresentanti del Kiwanis Club e i responsabili del Csr, la Direttrice Sanitaria Maria Luisa Lo Bartolo, il Direttore Sanitario Giovanni Lo Bartolo e l’assistente sociale Paola Bruno, un momento molto emozionante è stato l’incontro con alcuni disabili che usufruiscono dei servizi motori della struttura curati dal dott. Guido Trimarchi. Per una più fattiva collaborazione, il club ha lanciato l’idea di organizzare piccoli eventi culturali nella struttura, accettata con molto entusiasmo.

Visite: 52
Categorie
Club Service

Domenica il Rotary festeggia il 115° compleanno

Domenica il Rotary festeggia il 115° compleanno
Il 23 febbraio i rotariani di tutto il mondo celebrano il Rotary Day, l’anniversario della fondazione del Rotary a Chicago nel 1905. Paul Harris ebbe l’intuizione di mettere insieme persone di diverse professionalità ed esperienze per poter fare del bene nel mondo. I rotariani sono oggi oltre un milione e duecento mila riuniti in oltre 30 mila club.
Nel Distretto 2110 Sicilia e Malta, il Rotary day è anche l’occasione per far conoscere l’associazione.
“Il Rotary – afferma Valerio Cimino, Governatore del Distretto 2110 Sicilia – Malta – festeggia il 115° anniversario dalla fondazione rinnovando il proprio impegno al servizio a favore degli ultimi. Di grande rilievo il progetto End Polio Now per l’eradicazione della polio nel mondo. In circa 30 anni di lavoro i rotariani hanno contribuito a vaccinare oltre 2,5 miliardi di bambini nel mondo riducendo il numero dei casi da 300 mila all’anno a poco più di cento, limitati solo a Pakistan e Afghanistan”.
Con la collaborazione ed il riconoscimento dei comuni dell’isola la bandiera del Rotary International verrà esposta nei municipi di moltissime città e paesi: Palermo, Catania, Caltanissetta, Siracusa, Delia, Enna, Trapani ed anche Acicastello, Barcellona Pozzo di Gotto, Castroreale, Corleone, Gela, Lentini, Licata, Menfi, Milazzo, Motta S. Anastasia, Noto, Paceco, Palma di Montechiaro, Paternò, Piedimonte Etneo, San Cataldo, Sant’Agata di Militello, Sciacca, Terme Vigliatore, Vittoria.
I club, in concomitanza, hanno organizzato iniziative di servizio e di raccolta fondi da destinare ai progetti rotariani.
In particolare il Club Catania Est , presieduto da Brunella Bertolino, esporrà la bandiera del Rotary presso il Palazzo Municipale e ha organizzato per la cittadinanza catanese il 22 febbraio ore 10.00 in Piazza Duomo, in collaborazione con l’Associazione Guide Regionali, una visita guidata gratuita dei palazzi piu’ belli di Catania su un itinerario storico basato sul progetto del Rotary Catania Est “Catania e i suoi palazzi” ideato dalla Prof.ssa Silvana Raffaele. Sara’ gradito un contributo volontario per il programma rotariano End Polio Now.

Visite: 45
Categorie
Club Service

Agrigento, seminario ANDE su nuovi codici e nuova narrazione della mafia

Agrigento, seminario ANDE su nuovi codici e nuova narrazione della mafia
Relatori il sociologo Francesco Pira e i giornalisti Mario Barresi e Riccardo Lo Verso. L’incontro in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti. Al termine dell’evento la consegna del Premio ANDE 2020
Agrigento – “Nuovi codici e nuova narrazione della mafia” questo il tema di un seminario organizzato della sezione agrigentina dell’Ande, l’Associazione nazionale donne elettrici, presieduta da Carola Depaoli, organizzato ad Agrigento, giovedì 20 febbraio 2020, al Circolo Empedocleo, in via Atenea, alle ore 16 . L’evento formativo, accreditato dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, con il riconoscimento di tre crediti formativi sarà coordinato ed introdotto dalla Presidente Depaoli. Relatori Francesco Pira, sociologo e professore di comunicazione e giornalismo all’università di Messina, Mario Barresi, inviato del quotidiano La Sicilia e Riccardo Lo Verso, redattore del giornale on line Live Sicilia. Al termine dell’incontro saranno consegnati i Premi ANDE 2020. L’incontro fortemente voluto dalla Presidente De Paoli prenderà le mosse dalla relazione del sociologo Pira che ha scritto sul tema articoli scientifici e vedrà anche il racconto di esperienze sul campo di due giornalisti di razza come Barresi e Lo Verso che hanno seguito negli ultimi anni omicidi ed arresti eccellenti, processi importanti alle cosche. I nuovi codici e la nuova narrazione della mafia: cosa è cambiato negli ultimi anni con l’avvento delle nuove tecnologie. Il racconto giornalistico deve fare i conti nella sua capacità di rappresentazione, con il prevalere delle logiche dell’infotainment. Questo ha generato aspetti di spettacolarizzazione e banalizzazione del racconto a cui si aggiungono dinamiche che richiamano forme di populismo penale, e una certa costruzione dell’agenda dei media italiani dove, sulla narrazione delle cronache relativa a fatti criminosi si è costruito uno spazio significativo nei programmi, in particolare delle televisioni generaliste. Il rischio che l’informazione corre oggi è una contrapposizione tra un’informazione che non riflette i dati reali sulla malavita e che si cristallizza intorno alla costruzione di un “romanzo criminale”, privilegiando i reati comuni che generano una percezione di paura e insicurezza. Un incontro da non perdere quello organizzato dall’ANDE di Agrigento che ha organizzato nel tempo momenti di riflessione e confronto molto importanti e particolarmente apprezzati dalla comunità agrigentina.

Visite: 41
Categorie
Club Service

Il «Rotary Trapani Birgi Mozia» organizza una conferenza su «Monte Cofano»

Il «Rotary Trapani Birgi Mozia» organizza una conferenza su «Monte Cofano»
Venerdì prossimo 21 febbraio (ore 19.00) si terrà a Custonaci (Hotel Villa Zina) una conferenza dal titolo «Sua Altezza Monte Cofano – Storie e Leggende legate alla Riserva Naturale Orientata». Porterà i saluti Rita Scaringi (Presidente «Rotary Trapani Birgi Mozia»), introdurrà Girolamo Culmone (Presidente «Commissione per la protezione e la tutela ambientale»), relazionerà, infine, Fabrizio Fonte (Presidente «Centro Studi Dino Grammatico»).
L’occasione della conferenza – afferma Rita Scaringi – ci consentirà di presentare il volume, realizzato con la collaborazione di quasi tutti i Club del distretto, «Angoli di Paradiso – Bellezze naturali di Sicilia e Malta» edito dalla nostra «Fondazione culturale Sciascia». Grazie alle splendide immagini e ai testi chiari e puntuali forniti dai soci e da amici dei nostri RC, e grazie anche alla traduzione del testo in lingua inglese, sarà possibile far scoprire ad una ampia platea di lettori una parte non sempre ben conosciuta dei nostri territori. Il «Distretto Rotary Club 2110 Sicilia Malta» è impegnato, infatti, da molti anni nella pubblicazione di volumi di interesse comune per l’intera area distrettuale. Nel corso di quest’anno di servizio 2019/2020, l’attenzione del Governatore Distrettuale Valerio Cimino, si è incentrata sull’ambiente naturale, nella convinzione che la flora, la fauna, l’ecosistema ed il paesaggio siano fondamentali per garantire una buona qualità della vita e per lo sviluppo della nostra terra e che l’ambiente non debba rappresentare un limite allo sviluppo ma, piuttosto, la premessa fondamentale per una crescita economica sostenibile. Le nostre bellezze naturali se ben custodite e tutelate possono diventare – conclude il Presidente Scaringi – un’attrazione per i tanti amanti dell’ambiente, birdwatcher e cicloturisti. Per far conoscere le bellezze del nostro territorio abbiamo, dunque, pensato di dedicare una conferenza specifica alla «Riserva Naturale Orientata di Monte Cofano», che è senza dubbio uno tra più importanti patrimoni naturalistici dell’intera Sicilia.

Visite: 34
Categorie
Club Service

IL LIONS CLUB DI ENNA IMPEGNATO NEL SERVICE “BANCO FARMACEUTICO”

IL LIONS CLUB DI ENNA
IMPEGNATO NEL SERVICE “BANCO FARMACEUTICO”
————————————
Più di duecento farmaci da banco sono stati raccolti nei giorni 7 e 10 febbraio dal Lions Club di Enna, per essere consegnati all’associazione “don Pino Puglisi” di Serradifalco (CL), che li utilizzerà a favore di persone indigenti.
Tutto frutto della generosa disponibilità della farmacia “Grippaudo” e della farmacia “Saporito”, nonchè dell’entusiasta partecipazione di molti soci Lions, sapientemente coordinati dalla dott.ssa Teresa Restivo, farmacista e socia del Club, e supportati da un volenteroso gruppo di giovani appartenenti all’UNITALS.
La Presidente, dott.ssa Mariella Santoro, anch’essa in prima fila, compiaciuta degli ottimi risultati del service, ha voluto rivolgere un caloroso ringraziamento a tutti, sottolineando il prezioso ruolo svolto dalla dott.ssa Teresa Restivo.
ENZO VICARI

Visite: 37
Categorie
Club Service

L'ENNESE ROBERTO PREGADIO NUOVO GOVERNATORE AREA 9 SICILIA PANATHLON CLUB

ROBERTO PREGADIO NUOVO GOVERNATORE AREA 9 SICILIA PANATHLON CLUB
L’ennese Roberto Pregadio è il nuovo Governatore Area 9 Sicilia del Panathlon Club. L’elezione all’unanimità, da parte dei presidenti del 9 Club presenti nell’isola in rappresentanza di 346 soci complessivi, è avvenuta nella mattinata di sabato 15 febbraio al termine dell’assemblea elettiva svoltasi all’Hotel Riviera di Pergusa.
Pregadio succede al catanese Eugenio Guglielmino giunto alla scadenza del suo mandato quadriennale. Consulente Finanziario, 67 anni, Roberto Pregadio ha una lunga esperienza dirigenziale nel mondo sia dello Sport agonistico che del Panathlon, infatti è stato presidente del Club ennese e ricopre attualmente la carica di vice presidente del Distretto Italia. Tra gli incarichi nel mondo dello sport federale attualmente è Delegato provinciale di Figc e Cip, ma per oltre un decennio è stato presidente prima e delegato poi del Comitato provinciale Coni. Inoltre ha ricoperto anche il ruolo di revisore dei conti della Federazione Italiana Tennis Tavolo. “Per me è un onore ma soprattutto un grande onere ricoprire questo prestigioso ruolo – ha commentato Pregadio immediatamente dopo la sua elezione – ringrazio innanzitutto il Governatore uscente Eugenio Guglielmino che mi aveva scelto durante il suo mandato come vice governatore e tutti voi presidenti per la fiducia che mi state accordando. Cercheremo tutti insieme di continuare a promuovere e portare avanti i valori del Panathlon che sono quelli dello sport per tutti all’insegna del Fair Play, rispetto, inclusione e pari opportunità”. “Sono molto grato a tutti voi per avermi fatto vivere questa straordinaria esperienza – ha detto Guglielmino rivolgendosi a tutti i presidenti – adesso il testimone passa a Roberto Pregadio cui auguro, da ormai ex Governatore ma ancor più da sincero amico, un buon lavoro”.

Visite: 54
Categorie
Club Service

Panathlon Club Enna: Mario Gulino è il nuovo Presidente

Da un tecnico ad un altro tecnico. E’ il passaggio del testimone alla presidenza del Panathlon Club di Enna che nella serata di martedì 4 febbraio ha visto il passaggio della campana e quindi della presidenza da Nanni Di Mario, affermato giocatore prima e tecnico successivamente di Pallavolo a Mario Gulino uno dei più qualificati allenatori in Italia di Pallamano ed attualmente nei ranghi federali e che guiderà il Club Panathlon di Enna per i prossimi due anni. Il passaggio ufficiale al termine dell’assemblea elettiva svoltasi all’Hotel Riviera di Pergusa. Presente anche il vice governatore dell’Area 9 Sicilia Roberto Pregadio. Continua così per il Club Panathlon un periodo di attività molto intensa e qualificante da un punto di vista della promozione dello sport a tutto tondo e che non è basato solamente all’attività di vertice. Infatti se il biennio dell’uscente Nanni Di Mario è stato caratterizzato da una importante promozione dell’attività sportiva verso i disabili, tra le linee programmatiche di Gulino si è compreso che uno dei punti nodali sarà quello della promozione dell’attività motoria di base verso i più piccoli, che molto spesso viene trascurata dalle società sportive. Ad accompagnare Gulino in questa avventura per i prossimi 2 anni una “squadra” composta Nanni Di Mario come Past Presidente, Paolo Cannarozzo Vice Presidente, Lucio Bonasera Segretario, Angelo Gatto tesoriere, Maria Assunta Milotta Cerimoniera, mentre Consiglieri, Calogero Nasonte, Luigi Scavuzzo, Anna Lattuca, Giovanni Sacco, Antonio Aveni, Ivan Randazzo, Addetto Stampa Riccardo Caccamo. “Per me essere alla Presidenza del Panathlon Club di Enna è un onore ma soprattutto un onere – ha detto dopo la nomina Mario Gulino – perché ritengo che questo nostro club può svolgere un ruolo molto importante nella promozione dello sport e dei suoi valori in tutte le fasce d’età e della società”.

Visite: 38