Vittorio Sgarbi presenta il suo ultimo libro

ROMA – Dal 12 novembre il nuovo libro di Vittorio Sgarbi: «Il Tesoro d’Italia II. Gli anni delle meraviglie. Da Piero della Francesca a Pontormo» (Bompiani, Collana Saggi, pag. 480, prezzo 22,00 euro), secondo volume di un’atipica e appassionante Storia dell’arte fatta per imparare ad amare i capolavori che ci circondano. sarà nelle librerie dal 12 novembre.

L’Italia è un tesoro a cielo aperto. Più volte Vittorio Sgarbi ce lo ha detto e mostrato. In questo secondo volume continua il viaggio in Italia, che aveva interrotto al Trecento, con Maestri dell’arte del Rinascimento noti in tutto il mondo: da Piero della Francesca a Bellini, di Mantegna a Bramante, per arrivare a Tiziano, Lotto, Pontormo. Accanto ai Maestri, però, ci sono anche quei tesori che solo Vittorio Sgarbi conosce e che punteggiano l’Italia senza che molti lo sappiano: Bartolomeo della Gatta, Nicolò Alunno, Giovanni Boccati, maestro delle favole, Francesco di Bettino, ai limiti della follia».

Per organizzare una presentazione del libro inviare una mail a pietroni@vittoriosgarbi.it

 VITTORIO SGARBI è nato a Ferrara. Critico e storico dell’arte, ha curato mostre in Italia e all’estero, è autore di saggi e articoli. Nel 2011 ha diretto il Padiglione Italia per la 54a “Biennale d’Arte di Venezia”. Per Bompiani ha pubblicato “Il bene e il bello” (2002), “Dell’anima” (2004), “Ragione e passione. Contro l’indifferenza” (2005), “Vedere le parole” (2006), “Clausura a Milano e non solo. Da suor Letizia a Salemi (e ritorno)” (2008), “L’Italia delle meraviglie. Una cartografia del cuore” (2009), “Viaggio sentimentale nell’Italia dei desideri” (2010), “Le meraviglie di Roma” (2011), “Piene di grazia” (2011), “L’arte è contemporanea” (2012), “Nel nome del figlio” (2012) e “Il tesoro d’Italia” (2013), “Il punto di vista del cavallo” (2014).

Visite: 3846

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI