Visita all’Università Kore di parlamentari europei

L’Università Kore di Enna mostra le sue realizzazioni al Parlamento europeo, nell’ambito di una visita della commissione Sviluppo regionale nel quadrante sud-est della Sicilia. I parlamentari europei visiteranno il nuovo polo scientifico di Ingegneria e Architettura in contrada Santa Panasia e la nuova Biblioteca di ateneo realizzata di fronte al Rettorato.

La delegazione UE concluderà proprio a Enna venerdì 25 un tour volto alla verifica degli investimenti comunitari in Sicilia, che vede come tappe il Comune e il Parco scientifico e tecnologico di Catania, l’autostrada Catania-Siracusa, il centro storico di Noto, l’industria del cioccolato di Modica, il Parco archeologico di Piazza Armerina e infine la Kore. La visita è assistita dal dipartimento Programmazione della Regione Siciliana, che ha individuato i progetti da illustrare ai rappresentanti del Parlamento europeo.

In effetti, l’Università di Enna si distingue in Sicilia, e non solo, per le strutture d’avanguardia realizzate con finanziamenti comunitari o con mutui europei. Saranno mostrati ai parlamentari il laboratorio LEDA, il più grande centro di simulazione di terremoti d’Europa, il laboratorio RESET, che ospita l’unico simulatore di volo full-motion presente in un ateneo del continente, e il centro SINERGREEN, sulle fonti rinnovabili di energia, tutti realizzati con finanziamenti comunitari. La visita si concluderà alla nuova Biblioteca, realizzata con un mutuo europeo che l’ateneo restituirà nei prossimi anni, dove gli ospiti incontreranno i vertici dell’università e le autorità locali.

La Kore di Enna è l’unica istituzione universitaria scelta per questa visita.

Visite: 329

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI