Vini, diritti reimpianto, in Sicilia 1000 ettari disponibili

Mille ettari disponibili. Entro 15 giorni la Regione Sicilia pubblicherà il bando per aggiudicarsi i titoli che si trovano per il momento nella disponibilità dell’assessorato regionale all’Agricoltura.

Lo ha fatto sapere il dirigente dell’assessorato, Rosaria Barresi: “Nei prossimi 15 giorni termineremo la ricognizione – dice la Barresi – ed avvieremo tutte le procedure necessarie per la vendita dei diritti di reimpianto”.

Si tratta di mille “titoli”, come li definisce la Barresi, che nella sostanza sono mille ettari. “È un modo – spiega la Barresi per riattivare un sistema e, soprattutto dare forza ai giovani, sono solo quelli che devono insediarsi, ma anche per il ricambio generazionale, che deve essere fatta in maniera pensata e che tenga conto della giusta continuità”.

Ancora non è stato definito il costo di ogni singolo titolo del diritto di reimpianto, “ma sicuramente – spiega la Barresi – saranno al di sotto delle quotazioni di mercato”.
Poi si accelererà per i bandi relativi alla promozione e quello per gli investimenti: “Il comparto enologico è il fiore all’occhiello della Sicilia – ha concluso la Barresi – ed è uno degli elementi portanti della nostra agricoltura”.

Sula vicenda dell’Imu agricola ha chiarito l’assessore regionale all’Agricoltura Nino Caleca: “Non stiamo rimanendo a guardare – dice – Impugneremo davanti la Corte Costituzionale questa legge. Si tratta di una tassa ontologicamente ingiusta, perché in questo caso i terreni non sono proprietà, ma strumenti di lavoro. E non si possono tassare gli strumenti di lavoro. Ed è strano perché da un lato siamo una regione considerata “Obiettivo 1” dall’Unione Europea che quindi va tutelata, dall’altro ci fanno pagare la tassa. Che non avviene dappertutto, visto che Franciacorta o la zona dell’Alto Adige che produce mele, per esempio, non pagano. Per un ettaro di agrumeti in Sicilia, per esempio, si potrebbero dover versare tra i 500 ed i 600 euro di Imu. Paradossale”.
Fonte: Cronache di Gusto

Visite: 631

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI