Villarosa, molto vicina la data di inizio dei lavori per la realizzazione dello svincolo autostradale Ferrarelle

Sempre più vicina la data di inizio dei lavori per la realizzazione dello svincolo Ferrarelle sull’omonimo viadotto sulla autostrada A19, (a pochi chilometri dallo svincolo di Enna) e molto importante per la viabilità del comune di Villarosa e non solo. Infatti il prossimo 17 febbraio è stata fissata la conferenza di servizi finale che dovrà portare l’Anas alla redazione del bando di gara per l’assegnazione dei lavori per un importo di circa 400 mila euro finanziati in gran parte dal Dipartimento regionale di Protezione civile. Lo svincolo attraverso una bretella di poche centinaia di metri sarà messo in collegamento con la SS 121 e potrà essere utile anche ai residenti di Enna. La notizia della convocazione della Conferenza di servizi è stata comunicata nel primo pomeriggio di mercoledì scorso dal Direttore regionale del Dipartimento di Protezione Civile Calogero Foti al sindaco di Villarosa Franco Costanza che oggi stesso informerà nei dettagli il consiglio comunale aperto convocato in data odierna e che come unico punto all’ordine del giorno ha appunto quello delle problematiche sulla viabilità. “Ho ricevuto la telefonata del dottore Foti mercoledì pomeriggio intorno alle 15,30 dove mi informava della convocazione della conferenza di servizi – conferma Costanza – questo sta a significare che in tempi brevissimi l’Anas bandirà l’appalto e quindi Villarosa riavrà così un collegamento con l’autostrada A19 in attesa che si risolva anche in modo definitivo la problematica legata al ponte cinque archi”. Infatti con la chiusura del collegamento con lo svincolo Ponte Cinque Archi, Villarosa (ma anche altri di un vasto comprensorio che comprende centri del nisseno e della zona madonita della provincia di Palermo), è ormai da alcuni anni tagliata fuori dai collegamento con le principali arterie stradali. Ma dopo una serrata lotta da parte di queste comunità in questi anni con manifestazioni e iniziative anche eclatanti, anche per questo problema pare vada verso la risoluzione visto che entro in paio di settimane l’Anas dovrebbe consegnare i lavori all’impresa che se li è aggiudicati per un importo di poco superiore ai milioni di euro, per la messa in sicurezza del manufatto e del tratto di SS 121 franata. L’impresa avrà a disposizione circa 300 giorni per completare l’opera. “Le ultime notizie che ci sono stare riferite dai vertici regionali dell’Anas parlavano di entro la prima decade di febbraio – continua Costanza – ma anche in questo caso rimarremo vigili affinchè i tempi vengano rispettati ed inizino il prima possibile i lavori”.

Visite: 1422

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI