Vicenda Lavoratori Forestali; Cgil, Cisl e Uil “La situazione sta precipitando”

Il precipitare della situazione nel settore forestale e, per ultimo la notizia pervenutaci in tarda mattinata, ossia che i progetti vincolati dal PAC comunque devono essere inviati alla Corte dei Conti per la registrazione, di fatto, stanno determinando, nonostante gli impegni assunti dal Presidente Crocetta e dalla burocrazia regionale, l’impossibilità per i lavoratori tutti di aver rispettate le garanzie di legge in ordine alle giornate occupazionali.

Ciò non può non comportare una ferma e puntuale risposta di lotta da parte di tutti i territori della regione, e che la scrivente segreteria unitaria ha deciso di articolare secondo le seguenti modalità:

  1. LUNEDI’ 27 Ottobre p.v. con inizio alle ore 10,00 presidio innanzi la Presidenza della Regione a Palermo messo in atto dai lavoratori della provincia di Palermo e da ampie delegazioni provenienti da tutta la Sicilia.

Le strutture di Catania assicureranno, altresì, un presidio presso la sede della Regione Siciliana (ex palazzo Esa) a Catania;

  1. MARTEDI’ 28 Ottobre p.v.: in concomitanza con i lavori d’Aula previsti a partire dalle ore 16,00 manifestazione regionale con inizio dalle ore 14,00 innanzi l’ARS Piazza del Parlamento a Palermo, dove confluiranno i lavoratori forestali di tutta la regione attraverso massicce presenze.

Successivamente in virtù degli sviluppi della vertenza, verranno decise e condotte eventuali altre iniziative di lotta.

Nel raccomandarVi la massima diffusione della presente nota e un grande coinvolgimento dei lavoratori tutti, rimanendo a disposizione per ogni chiarimento Vi porgiamo fraterni saluti.

Visite: 694

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI