Viagrande tutto pronto per State aKorti

Tutto pronto per State aKorti X
Il 4 e il 5 agosto nella Terra di Bò, il 6 agosto alla Villa Comunale di Viagrande
Un programma fittissimo e nuove collaborazioni

La X edizione di State aKorti, Festival internazionale del cortometraggio comico-umoristico sta per prendere il via.
Come di consueto per il primo weekend di agosto, il team di Dibo Eventi e del Bò Laugh, il grande contenitore che sotto l’egida dell’ironia e dell’umorismo celebra risata in tutte le sue forme (dal cortometraggio umoristico al cabaret, dalla musica alla letteratura) vi attende a Viagrande. Venerdì e sabato (il 4 e il 5 agosto) l’appuntamento alle pendici dell’Etna si terrà come sempre nella Terra di Bò (Villa Di Bella, Via Garibaldi 298 – Viagrande)… Ma per festeggiare in grande stile il decennale di una manifestazione nata per gioco da una costola degli Stipsy King, la band goliardico-demenziale made in Catania che ha voluto fare dell’umorismo e del sarcasmo il proprio marchio di fabbrica, ma che ormai è una vera e propria istituzione della risata domenica 6 agosto si trasferisce alla Villa Comunale “Antonino Aniante”.
3 Giornate da trascorrere all’insegna del divertimento, perché ridere fa bene al cuore, aumenta le difese immunitarie, stimola le endorfine, abbassa la percezione del dolore, riduce stress e ansia… Con un programma fitto-fitto di ospiti, appuntamenti, spettacoli, incontri, laboratori.

Tra gli ospiti delle tre giornate: l’attore comico e cabarettista italiano Stefano Chiodaroli ormai un vero habitué della manifestazione (visto che conta all’attivo ben tre partecipazioni), il monologhista di Eccezionale Veramente Stefano Cairone, la dottoressa sessuologa “divulvatrice” Stefania Basile che analizzerà sotto il profilo psicologico e letterario i tormentati testi che della canzone “Enlarge your mind”, la hit degli Stipsy King, e della poesia “La Monica disperata” di Micio Tempio. E poi ancora, i Trequartisti (Eugenio Bartone, Franco Pulvirenti, Gianfranco Barbagallo, Antonello Di Costa), gli Afro Lab, l’illustratore Santo Pappalardo e la scrittrice Teresa Porcella proporranno un laboratorio di illustrazione e stop motion insieme agli artisti di strada della Compagnia Joculares.
Oltre le consolidate collaborazioni e gemellaggi, come quella con il MizzicaFilm e con Move in Sicily e Movie in Sicily, quest’anno si celebra una nuova unione con il Sincero Festival, organizzato da Davide Di Rosolini che sarà ospite della manifestazione. La mostra di quest’anno, infine, è dedicata alle “Palle Pazze” di Keko Arena.
Testimonial del Festival, per l’edizione del decennale è il regista e sceneggiatore palermitano Daniele Ciprì al quale – come di consueto – verrà assegnata una pianta all’interno dell’Orto Bòtanico, in cui ogni pianta rappresenta un artista siciliano.

15 i corti finalisti di 7 nazionalità diverse (4 spagnoli, 3 italiani, 3 francesi, 2 argentini, 1 dagli Stati Uniti, 1 dal Kurdistan e 1 da Taiwan) selezionati su oltre 150 partecipanti che concorreranno per i due premi: Miglior Cortometraggio (500 euro) e Miglior colonna sonora originale (250 euro). A valutare i corti, una folta giuria – di esperti di cinema e cinematografia, giornalisti e critici di settore, registi e (semplici) appassionati della Settima Arte – presieduta dal critico Sebastiano Gesù.
Questi i titoli dei corti finalisti: Señor o Señorito? (Spagna), Mission Apo11o (USA), Da morire (Italia), Un secondito (Spagna), Identitad (Spagna), Lila (Argentina), El Nieto (Spagna) Beauty Building (Francia), Renato (Italia), Bien mal à qui (Francia), Corp (Argentina), Conosce qualcuno (Italia), 1-0 (Kurdistan), Le sutien Gorge (Francia) e Hung-hsin chen (Taiwan).

A presentare la manifestazione, e coordinare i 4 Direttori artistici della manifestazione (Carlo Lo Giudice, Nicola Palmeri, Simone Spitalieri e Claudia Fichera) sarà come di consueto la giornalista Carla Condorelli, ormai storica presentatrice del Festival State aKorti e, sotto l’Alias di Erremoscissima, front woman degli Stipsy King.

Le ciclopiche risate sono garantite, perché State Akorti è una vera e propria istituzione della comicità, dell’umorismo e dell’ironia. E’ il festival più bizzarro in cui ci si possa imbattere… Ed è anche un personal trainer visto che ridere allena 80 muscoli (in particolare il muscolo Risorium), ma che in qualche modo (certo, tardivo) vi prepara anche alla prova costume.

Il concorso è patrocinato da Mibact (Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo) Direzione Generale Cinema, Agenzia per la Coesione Territoriale del Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Sicilia-Assessorato al Turismo, Sport e spettacolo – Ufficio speciale per il Cinema e l’Audiovisivo, Sicilia Film Commission, Sensi Contemporanei, FCS – Coordinamento dei Festival del cinema in Sicilia, Codacons, Città Metropolitana di Catania, Comune e Pro Loco di Viagrande.
State aKorti e Mizzica Film fanno parte di FCS, il coordinamento dei festival del cinema in Sicilia (www.festivalcinemasicilia.org) al quale hanno aderito ben 30 realtà.

Visite: 157

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI