Viabilità Ripulita la Provinciale Turistica e la Sp 2

Ripulita la Provinciale Turistica e la Sp 2
Nonostante le scarse risorse economiche e la carenza di personale, l’ufficio tecnico del Libero Consorzio Comunale di Enna, assolve quotidianamente ad uno dei compiti istituzionali dell’Ente, ossia la manutenzione delle strade provinciale al fine di garantire agli automobilisti gli standard necessari per una guida sicura. Proprio in queste settimane il personale tecnico è stato impegnato in una serie di attività che hanno riguardato la manutenzione ordinaria e straordinaria di alcune arterie provinciali, in modo particolare la Sp 2, arteria che collega il capoluogo con Enna Bassa, e la Turistica. Il gruppo strade ha provveduto a ripulire le aiuole e a potare le piante di oleandro su tutto il percorso che da Enna porta ad Enna Bassa. L’intervento, che ha visto impegnato tutto il personale stradale aggregato al gruppo di Enna, si è reso necessario per potere rimuovere i rifiuti ed il terriccio impigliati all’interno dell’aiuola garantendo in piena sicurezza la percorribilità delle banchine da parte dei pedoni. L’intervento consentirà in maniera più ordinata la ricrescita delle piante, con l’auspicio che anche i cittadini collaborino a mantenere pulita l’area verde. Un intervento straordinario ha riguardato Provinciale Turistica. In questa arteria lo scorso mese il personale ha provveduto alla pulitura di tutti i presidi idraulici, quali cunette, banchine, pozzetti e canaloni. Si tratta di un intervento di prevenzione e che renderà meno vulnerabile l’infrastruttura da eventi quali frane e smottamenti. Le attività di pulizia hanno riguardano principalmente tutta la zona che volge verso Grottacalda. Ultimo intervento in ordine di tempo è stato eseguito lungo le strade provinciali 2, 98 e 15 e sulla SP 127 e Sp 30 dove è stato necessario rimuovere gli alberi abbattuti dalle forti raffiche di vento abbattutesi sul territorio lo scorso weekend. Il personale è stato impegnato anche in altre operazioni non strettamente legate alla viabilità. Lo scorso 7 aprile, allertati dai Carabinieri del locale comando di Piazza Armerina, il personale stradale, in servizio di reperibilità è intervenuto per mettere in sicurezza una cucciolata di cani abbandonata ai margini della Provinciale 15 che collega Piazza Armerina – Barrafranca, per evitare che invadessero la carreggiata mettendo a rischio la loro incolumità e quella degli automobilisti in transito. Grazie all’aiuto dei Carabinieri, il personale ha trasferito la cucciolata presso il comando dei vigili urbani di Piazza Armerina, dove è stata presa in consegna da un’associazione di volontari.

Visite: 220

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI