Vertenza Precari Provincia: oggi una delegazione ospite della Festa di Confartigianato

Le tragedie come la paura di perdere il lavoro accomunano il mondo dei lavoratori con quello dell’impresa. E per questo motivo oggi i lavoratori precari dell’ex Provincia che da martedì scorso stazionano sul tetto di un immobile dell’ente in piazza VI dicembre avranno un importante “megafono” per fare risaltare la loro situazione, ovvero la festa regionale dell’artigiano organizzata da Confartigianato Enna. Infatti i vertici provinciali di Confartgianato con in testa il presidente e vice Maurizio Gulina e Peter Barreca hanno invitato una delegazione di lavoratori a salire sul palchetto che sarà allestito per i vari eventi dei tre giorni. Un importante opportunità visto che sarà presente anche il presidente nazionale di Confartgianato Giorgio Merletti otre che tutto lo stato maggiore regionale dell’associazione. “Confartgianato è una organizzazione sindacale – ha detto Peter Barreca – che difende i diritti di lavoratori in questo caso autonomi ma che nelle loro aziende hanno anche lavoratori dipendenti. Quindi ci è sembrato doveroso dare spazio a questi lavoratori che reclamano un loro diritto. Mi auguro che anche noi nel nostro piccolo possiamo dare un contributo per la risoluzione della loro vicenda”. “Ringraziamo i vertici provinciali di Confartigianato per averci dato questa opportunità – rispondono i lavoratori precari – ogni occasione per fare conoscere la nostra vicenda è preziosa”. Ma la mattinata odierna dovrebbe iniziare con l’iniziativa dei sindaci che al termine dell’assemblea dei soci di Ennaeuno dovrebbero recarsi tutti insieme presso i lavoratori in segno di solidarietà. Una iniziativa comune era già stata proposta nella mattinata di mercoledì dal sindaco di Regalbuto Francesco Bivona che aveva proposto ai suoi colleghi di organizzare una iniziativa comune. E pare che la sua proposta sia stata accolta. Ieri per i lavoratori è stata una giornata per certi versi interlocutoria. Ormai ci si appresta ad aspettare lunedì prossimo quando riaprirà l’Ars che poi entro il 16 settembre dovrebbe esitare le variazioni di bilancio dove si dovrebbero reperire le somme per consentire alle ex Province di chiudere i bilanci. Intanto ieri mattina a portare la loro solidarietà ai lavoratori anche il segretario regionale del nuovo Partito Comunista Luca Cangemi accompagnato dal leader locale Tanino Virlinzi. Ed anche il mondo delle professioni è a fianco della vertenza. Infatti l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Enna attraverso il proprio presidente Fabio Montesano esprime la massima solidarietà ai dipendenti non solo precari ma anche a quelli di ruolo dell’ex Provincia “per il particolare disagio che li vede coinvolti – commenta il presidente Montesano – insieme alle loro famiglie. Siamo disponibili ad appoggiare le iniziative che questi lavoratori dovessero intraprendere per la risoluzione del gravissimo problema”.

Visite: 443

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI