Vela: Alessandra Sensini prima italiana nella Hall Of Fame ISAF

La vela italiana si inserisce per la prima volta nella Hall of Fame della Federazione Internazionale (ISAF) con Alessandra Sensini e Valentin Mankin. E’ quanto è emerso nel corso delle riunioni annuali dell’ISAF che si stanno svolgendo a Sanya in Cina. La Hall of Fame  ISAF è stata istituita nel 2007 per celebrare il centenario della stessa Federazione.Ai primi sei atleti nominati otto anni fa (Olin Stephens – USA, Sir Robin Knox-Johnston e Dame Ellen Macarthur – GBR, Paul Elvström – DEN, Barbara Kendall – NZL ed Eric Tabarly – FRA), l’ISAF ha deciso di inserire  altri sette campioni del vento e tra questi figurano Alessandra Sensini – la velista più titolata alle Olimpiadi con quattro medaglie (un oro, un argento e due bronzi), attualmente membro della Giunta del CONI, oltre ad rivestire il ruolo di Direttore Tecnico dell’Attività giovanile della FIV e di vice DT della Squadra Olimpica. Insieme alla campionessa olimpica azzurra ci sarà il grandissimo Valentin Mankin, ucraino di nascita e italiano di adozione, tre ori e un argento alle ai Giochi Olimpici, nonché una straordinaria carriera di allenatore e punto di riferimento inimitabile per intere generazioni di velisti italiani fino alla sua scomparsa, avvenuta nel giugno del 2014.

Gli altri cinque fuoriclasse della vela nominati sono gli statunitensi Dennis Conner, Harold Vanderbilt e Buddy Melges, il neozelandese Sir Peter Blake e il brasiliano Torben Grael.

“Voglio ringraziare tutte le persone presenti, perché è un onore per me essere qui oggi. Qualche anno fa ho ricevuto l’ISAF Rolex World Sailor of the Year Award ed è stato incredibile, adesso invece sono stata inserita nella Hall of Fame ed è qualcosa di totalmente inaspettato”, ha dichiarato Alessandra Sensini durante la cerimonia di introduzione. “Voglio ringraziare in particolare il Presidente dell’ISAF Carlo Croce, perché appena ho smesso con l’attività agonistica, mi ha consentito di sostenere e promuovere l’attività giovanile, a cui tengo molto, grazie a un importante ruolo nella Federazione Italiana Vela. Spero, in proposito, di essere fonte di ispirazione per le nuove generazioni e di riuscire a trasmettere ai giovani tutte le mie conoscenze nell’ambito dello sport della vela”.

Fonte: Ussi

Visite: 403

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI