Uppi Enna su cedolare secca

CEDOLARE SECCA CONTROLLI E SANZIONI DA PARTE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Si chiude la prima tornata di controlli da parte dell’Agenzia delle Entrate, che ha in questi ultimi tempi effettuato un enorme controllo sulla corretta applicazione delle regole che danno diritto a usufruire dei benefici concessi dal canale concordato della cedolare secca. Come si ricorderà la cedolare secca concordata nasce per calmierare i canoni di locazione di tipo abitativo. Un contrasto all’aumento indiscriminato dei canoni di locazioni, tanto che nella nostra città, si è raggiunto un ottimo accordo fra le organizzazioni sindacali degli inquilini SUNIA SICET UNIAT UIL e ANIA e il Sindacato dei Piccoli Proprietari Immobiliari (UPPI) un accordo in scadenza proprio quest’anno e che sarà rinnovato con l’aggiunta delle città della provincia con più di diecimila abitanti, nel particolare Piazza Armerina, Barrafranca , Pietraperzia, Leonforte, con una speranza per Troina. I benefici sono importanti, infatti i contratti di locazione a cedolare secca concordata, oltre ad essere esentati della tassa di registrazione e dai bolli, avrà anche un’imposta del 10% secco e l’abbattimento del 25% sull’IMU. L’Agenzia delle Entrate, ha fatto un certosino lavoro di verifiche per accertare la correttezza delle registrazioni dei contratti di locazione, rilevando per altro numerose infrazioni inesattezze e inadempienze. Ha emesso migliaia di provvedimenti nei confronti di altrettanti contribuenti. Ha comunque dimostrato molta disponibilità con le Organizzazioni sindacali , accettando numerosi incontri e chiarimenti, ma solo in questi giorni finalmente dopo una serie di interventi e presentazioni di ricorsi e chiarimenti, fatti dall’UPPI Enna insieme al Movimento Consumatori con il suo referente Provinciale Avv. Comparato Gioacchino, sono giunti i primi accoglimenti integrali del reclamo. Una giusta soluzione nei confronti di chi non ha infranto alcuna regola. Un attestato di consenso al Direttore Provinciale che ha saputo aprire le porte a un dialogo costruttivo con gli utenti della nostra provincia.

Visite: 222

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI