Uppi Enna, colpo mortale alla Cedolare Secca da parte dell’Agenzia delle Entrate

COLPO MORTALE ALLA CEDOLARE SECCA DA PARTE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

Quello che si definisce un colpo mortale alla cedolare secca dopo la raffica di sanzioni irrogate dall’Agenzia delle Entrate di Enna.

In questi giorni, infatti, numerose sono state le sanzioni notificate ai cittadini che, per effetto della cedolare secca, hanno scelto di registrare i contratti di locazione transitori per studenti e per famiglie.

Come noto, tale possibilità ha portato ad un considerevole aumento della registrazione dei contratti di locazione nella nostra provincia; il fatto che la cedolare secca preveda il pagamento di una tassa del 10% per i contratti a canone concordato e del 21% per quelli a canone libero ha senz’altro incentivato i locatori a stipulare contratti e registrarli regolarmente e ciò ha fatto emergere un nero che supera il 30%.

I provvedimenti sono stati perlopiù emanati senza effettuare, preventivamente, un accertamento dei fatti come, invece, previsto dalla normativa vigente. E inoltre, le motivazioni sulla scorta delle quali sono state irrogate le sanzioni risultano, per gran parte, fondate su meri errori materiali quali, a titolo meramente esemplificativo, refusi nelle comunicazioni dei dati catastali degli immobili oggetto di locazione (in taluni casi dovuti, addirittura, alla modifica dei dati da parte dell’Agenzia del Territorio).

Purtroppo, i tentativi di mediazione finora esperiti allo scopo di rettificare gli errori materiali sono risultati vani e, nostro malgrado, non ci resta che constatare che quella intrapresa dall’Agenzia delle Entrate di Enna non è solo una crociata anti-cedolare ma, altresì, anti-contribuente.

Per le ragioni suesposte, l’Unione Piccoli Proprietari Immobiliari di Enna si mobilita a tutela dei contribuenti, programmando un incontro con i sindacati degli inquilini SUNIA SICET e UNIAT e con l’Ordine dei Commercialisti di Enna, al fine di concordare un incontro interlocutorio con il Direttore dell’AdE che possa consentire di chiarire il problema e risolverlo bonariamente.

Il Presidente UPPI Enna
Luigi Scavuzzo

Visite: 631

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI