Unione Nazionale Commercialisti: scarso dialogo con Amministrazione Finanziaria

La speranza di collaborazione e il dialogo naufragano ancora una volta davanti al silenzio dell’Amministrazione finanziaria. Con sconcerto apprendiamo che non si è ancora provveduto alla proroga delle scadenze del 16 giugno, fissata per i versamenti relativi al modello Unico, tanto agognata quanto richiesta con grande anticipo da più parti al Ministero dell’Economia e delle Finanze. Affinché si trattasse di una proroga davvero utile ai fini richiesti, così come congruamente richiesta, altrettanto congruamente doveva essere riconosciuta, e non allo scadere dei termini. In questo risiede e si manifesta, purtroppo, la “scarsa attenzione” dell’Amministrazione nei confronti di tutti i Commercialisti. Ad oggi, 13 giugno, non è arrivata ancora alcuna comunicazione ufficiale di proroga: arrivare sotto scadenza vuol dire comunque danneggiare l’organizzazione degli Studi, far saltare programmi e tempi di lavoro. Alla luce di quanto esposto, l’UNAGRACO  – UNIONE NAZIONALE COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI, denuncia il grave disagio che sta vivendo l’intera categoria e sollecita, ancora una volta, l’Amministrazione finanziaria a porre in atto le misure di riorganizzazione e semplificazione, da più parti e ormai da più anni, richieste.
Roma, 13 giugno 2016
(f.to) Giuseppe Diretto Presidente UNAGRACO Unione Nazionale Commercialisti ed Esperti Contabili

Visite: 382

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI