Unioncamere; saldo positivo per le imprese ennesi nel secondo trimestre 2015

Dopo anni di assoluto buio, nel sistema economico locale rispunta un barlume di luce. Infatti secondo i dati forniti da Unioncamere, nel secondo trimestre 2015 il saldo del numero di imprese tra quelle cessate e di nuova iscrizione è stata positivo di 106 unità, 266 nuove iscrizioni a fronte di 160 cancellazioni che in percentuale significa un incremento dello 0,72 per cento. In pratica ad oggi il numero di imprese iscritte all’ente camerale ennese sfiora nuovamente le 15 mila unità. Ed il dato in percentuale ennese è più alto sia della media regionale che nazionale rispettivamente dello 0,60 e 0,63 per cento. La percentuale ennese tra l’altro è la terza più alta in Sicilia dopo quella di Palermo 0,83 e Agrigento 0,74. Dopo Enna a seguire Caltanissetta 0,68, Trapani 0,59, Ragusa e Messina 0,56, Siracusa 0,55 ed infine Catania 0,34. Inoltre al bilancio anagrafico del trimestre si aggiunge poi una significativa frenata nell’apertura dei fallimenti e concordati preventivi. Tra i settori che hanno fatto segnare una crescita quelli del Commercio e quelli legati al settore turistico ovvero Alloggio e ristorazione, Noleggio agenzie i viaggio, servizi di supporto alle imprese. Riguardo alle forme giuridiche sono state soprattutto le società di capitale e le imprese individuali a contribuire in misura prevalente alla formazione del saldo positivo del trimestre. Per quanto riguarda invece il solo comparto artigiano che nel numero complessivo delle aziende iscritte alla Camera di commercio di Enna rappresentano circa il 25 per cento, pressochè stabile il dato del secondo trimestre 83 cancellazioni contro 81 iscrizioni con un -2 e un – 0,06 per cento. Migliore performance in Sicilia, la provincia di Caltanissetta con un saldo positivo dello 0,46 per cento. A seguire Palermo 0,28, Agrigento 0,11, Messina 0,09, Trapani 0,03. Dopo Enna e a seguire sempre in negativo Siracusa dello 0,87 ed infine Catania dell’1,04 per cento.

Visite: 508

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI