Unimpresa Sicilia; solidarietà al sindaco di Pietraperzia

Il Coordinatore regionale Maria Concetta Cammarata e il Presidente della provincia di Enna e Caltanissetta Salvatore Puglisi dell’Associazione Unimpresa Sicilia, che da anni lottano nel silenzio senza proclami e protocolli sulla legalità, esprimono solidarietà e vicinanza al sindaco di Pietraperzia Antonio Bevilacqua, il quale è stato vittima di un’intimidazione commessa nella notte fra il 23 e il 24 aprile. Atti come questi, dovrebbero muovere le nostre coscienze, facendoci reagire a questo sistema che impedisce lo sviluppo del nostro territorio. La lotta continua, per la legalità, messa in atto dal suddetto sindaco, deve diventare un esempio che tutti i cittadini dovrebbero seguire affinché si possa migliorare la società in cui viviamo. La speranza è dunque, che, quanto fatto dal sindaco Bevilacqua, sia emulato da tutti, politici e non; affinché ciò che oggi rappresenta un fatto straordinario, domani diventi la normalità.

La Sicilia deve essere orgogliosa del fatto che al suo interno vi siano ancora persone che lottano per la legalità, nonostante quello che in passato è stato subito dai loro predecessori e che tutt’oggi accade. Un territorio come quello siciliano, con potenzialità enormi, non può piegarsi al volere di chi ne impedisce il progresso.

L’Associazione Unimpresa Sicilia, nelle suddette figure, fedele alla sua mission, continua e continuerà ad essere a fianco a tutte le imprese che subiscono ingiustizie, non solo dal sistema mafioso ma spesse volte anche dalla burocrazia che uccide e continua ad uccidere moralmente tantissimi imprenditori che hanno dato e continuano a dare un contributo allo sviluppo della nostra Sicilia.

Visite: 554

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI