Un Successo la tappa di Pergusa del Rally Italia Talent

E’ stato l’autodromo di Pergusa ad ospitare da venerdì a ieri la tappa eliminatoria per la Sicilia e Calabria con oltre 320 partecipanti del Rally Italia Talent, il nuovo Format voluto dall’Aci Sport, Aci Italia e Csai, per rilanciare il settore del Rally. L’obiettivo degli organizzatori è di individuare nuovi giovani talenti da introdurre nel mondo dell’automobilismo sportivo, per poi accompagnarli nel loro percorso di crescita. E la Sicilia ancora una volta si è confermata terra con un forte radicamento alle competizioni a 4 ruote visto che di tutti i partecipanti di questa tappa, l’80 per cento sono stati siciliani. E secondo gli organizzatori la Sicilia si piazza al quinto posto in valore assoluto tra tutte e 20 le regioni per numero di partecipati che in tutta Italia superano i 4 mila. I provetti piloti di cui un piccolo gruppo anche minorenni che hanno partecipato grazie alla liberatoria dei genitori e anche alcuni diversamente abili, hanno effettuato in circa 20′ delle prove pratiche su un tracciato appositamente disegnato in modo da esaltare le difficoltà che si incontrano in una prova speciale di Rally oppure con dei Skit montati sulle ruote posteriori per fare effettuare alle vetture delle sbandate. Il tutto sotto gli occhi attenti di particolari esaminatori come piloti professionisti come Dario Villa, Piero Longhi, Renato Tavaglia, Manuel Sossella, ed altri ancora. Le vetture di serie per effettuare le prove vengono fornite dall’organizzazione. Rally Italia Talent si svolgerà in tre fasi: selezioni regionali, semifinali e finale. E non è detto che possa essere sempre l’autodromo pergusino ad ospitare delle tappe finali una semifinale o addirittura la finale. Le selezioni regionali sono iniziare in questo mese e si concluderanno tra aprile e maggio. Al termine delle selezioni regionali, alle semifinali nazionali saranno ammessi un massimo di 300 piloti e 100 navigatori a seconda delle classifiche under 18, 21, 35 e over 35, mentre alle finali accederanno non più di 50 piloti ed altrettanti navigatori. Ai vincitori a livello nazionale l’organizzazione assicurerà: nella classifica Assoluta al primo classificato la Partecipazione al Rally d’Italia Sardegna (Campionato del Mondo Rally). Al primo classificato della Under 21 e 35 la partecipazione ad una gara del Campionato Italiano Rally (CIR) da definirsi. Alla prima classificata nella graduatoria femminile la Partecipazione al Rally di Monza. Al primo classificato nella Over 35 la Partecipazione al Rally Legend. Al primo classificato nella under 18 la partecipazione ad un corso di guida sportiva.

Visite: 704

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI