Un recital acido e festoso con la regista Lina Wertmüller per la prima volta in scena a teatro

“Un’allegra fin de siècle” passa in rassegna i dittatori del secolo scorso
Enna, Teatro Garibaldi, domenica 1 febbraio 2015, h. 20.30

www.teatrogaribaldienna.it

In perfetta armonia con lo spirito della stagione del Teatro Garibaldi di Enna firmata da Mario Incudine, che ha voluto fortemente proporre un cartellone teatrale in cui la musica è il carattere che lo contraddistingue e il cui feel rouge è “l’esistenza e la resistenza” del nostro secolo, raccontate attraverso storie ilari e drammi del nostro tempo, arriva a Enna, domenica 1 febbraio alle ore 20.30, “Un’allegra fin de siècle”.

Un festoso e acido viaggio nel Novecento, un secolo di notevole impatto segnato da due guerre mondiali e da brutali dittature, raccontato attraverso l’ottica dissacrante di Lina Wertmüller, per la prima volta in scena in questo spettacolo prodotto da Promo Music di Marcello Corvino. Una passeggiata non solo di parole ma anche di musica, con motivi inediti scritti dalla stessa Wertmüller, composti dal maestro Lucio Gregoretti insieme al grande Italo “Lilli” Greco, e interpretati da Nicoletta della Corte, accompagnata al piano da Andrea Bianchi.

Un recital in cui si alternano i racconti delle figure dei grandi dittatori che hanno martoriato il secolo scorso: da Mussolini a Hitler, da Tito a Pol Pot, per finire a Bin Laden, intervallati dalle musiche composte da Greco e Gregoretti, che furono autori delle colonne sonore di molti film diretti dalla regista.
La voce cantante è affidata a Nicoletta della Corte che interviene per commentare con le canzoni, i racconti della Wertmüller. Dall’amore cieco di Eva Braun per Hitler al fumo nero del crollo delle Due torri, sempre attraverso il timbro del disincantato, durante lo spettacolo emerge l’ironia sottile, l’impareggiabile leggerezza e l’ intelligenza di Lina Wertmüller.

La Wertmuller è una forza della natura, un’avventuriera della poesia, una donna di multiforme ingegno, in continuo mutamento. Regista spregiudicata di film unici nel loro genere che ha diretto anche pièce teatrali, la troviamo qui nella poliedrica veste di narratrice e compositrice di canzoni. Un racconto divertente, nonostante ripercorra gli eventi di un secolo che di carognate ne ha fatte tante. E questo titolo, che sa di can can e di giarrettiere, in realtà racconta tutt’altro.

Di e regia Lina Wertmüller, con Lina Wertmüller voce recitante, Nicoletta dalla Corte voce, Francesco Bancalari pianoforte

Lina Wertmüller: Iscrittasi ai corsi di regia dell’Accademia Pietro Sharoff nel 1951, dopo un’intensa attività di sceneggiatrice, dialoghista e regista, dopo avere esordito nell’aiuto regia di Fellini in 8 1/2 (di cui collabora anche alla sceneggiatura), nel 1963 realizza un film d’autrice, I basilischi, che ottenne la Vela d’argento e il premio Fipresci al Festival di Locarno nel 1963 e il premio della giuria dei giovani al Rencontres del Films pour la jeunesse. Ottiene grande fama negli anni Settanta scrivendo e dirigendo una serie di commedie aggressive: Mimì metallurgico ferito nell’onore (1972), Film d’amore e d’anarchia (1973), Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto (1974), Pasqualino settebellezze (1975), interpretati da Giancarlo Giannini e Mariangela Melato, che caratterizzano subito lo stile particolare di fare regia della Wertmuller: toni grotteschi, stravaganti, racconti macchinosi e abbondanti. I film successivi sono sempre marcati dal suo stile ironico e da titoli molto particolari, lunghi e baroccheggianti, come Sotto… sotto… strapazzato da anomala passione (1984), Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti (1985), Notte d’estate con profilo greco, occhi a mandorla e odore di basilico (1986), In una notte di chiaro di luna (1989), Io speriamo che me la cavo (1992), Ferdinando e Carolina (1999). Nel 2001 le è stato conferito il Premio alla Carriera al Trani Filmfestival.

INFORMAZIONI
Platea e palchi centrali € 15, palchi laterali € 12, galleria € 8
Orario Botteghino: da lunedì a venerdì ore 9- 12 – lunedì e mercoledì ore 9 – 12 e ore 15 – 18
Per informazioni e prenotazioni: teatrogaribaldi@comune.enna.it

Visite: 687

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI