Un calendario ricco di appuntamenti e momenti di devozione popolare all’insegna del culto di Santa Fortunata, patrona di Baucina,

Un calendario ricco di appuntamenti e momenti di devozione popolare all’insegna del culto di Santa Fortunata, patrona di Baucina, piccolo centro rurale e agricolo della provincia di Palermo nell’entroterra siciliano, che celebra, a partire da domani 3 febbraio fino al prossimo 17 del mese, sia il sessantesimo anniversario della realizzazione della Vara che il duecentoventinovesimo anno dall’arrivo delle reliquie della martire nel paese.

Due settimane intense e particolarmente attese dalla comunità, che avranno inizio domani alle 8:00 con l’Alborata e proseguiranno con una serie di appuntamenti quotidiani, quali il rito della Santa Messa presso la Chiesa Madre, tutti i giorni.

A dare notizia delle celebrazioni in onore della Santa, il cui culto è diffuso anche fuori dai confini locali, sono il parroco Don Domenico La Monica e Il Superiore della Confraternita Giuseppe La Barbera.

Nell’ambito delle celebrazioni, due giornate di particolare interesse saranno rappresentate da sabato 16 e domenica 17 febbraio, date in cui si terranno, rispettivamente, una conferenza e il corteo storico rievocativo dell’arrivo a Baucina delle Sacre reliquie di Santa Fortunata Vergine e Martire.

Il primo evento si terrà presso gli spazi della Chiesa Madre alle 18:00, e avrà quali relatori Claudia Bologna, Silvana Alessi, Francesco Staropoli e Marianna La Barbera: al centro dell’incontro, le tematiche riguardanti i martiri cristiani, l’arrivo delle vestigia della Santa nel paese il 14 febbraio 1790 e la cronologia storica documentata dal 1789 fino al 1900.

In occasione della conferenza, inoltre, sarà ricordata la figura del Cavaliere Antonino La Barbera, autore de “La Vara”; l’iconografia di quest’ultima sarà illustrata dall’architetto Arturo Anselmo.

La giornata successiva prevede la partenza del corteo alle 14:30 da via 14 febbraio 1790; la presentazione della rievocazione solenne avverrà in piazza Giuseppe Garibaldi e sarà seguita, come di consuetudine, dal giro delle quattro principali vie di Baucina.

Visite: 300

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI