Uisp, sarà presentata proposta Jus Soli Sportivo

Lo sport sociale e per tutti si mobilita per il movimento di tutti i
cittadini. Movimento nel duplice significato di salute e di benessere,
ma anche di diritto di fuggire da guerre e povertà. Da qui lo slogan
#Liberidimuoversi-Free to move. Appuntamento martedì 22 settembre in
piazza Montecitorio: alle 11 si terrà la conferenza stampa promossa
dall’Uisp nella sala stampa della Camera, in via dell’Umiltà 3.
Parteciperanno Vincenzo Manco, presidente Uisp; Filippo Fossati,
parlamentare e presidente di Isca-Europe; Roberto Pella, vicepresidente
ANCI-Associazione Comuni d’Italia. Sono stati invitati parlamentari,
rappresentanti del governo e del terzo settore.

Alle 12, in piazza Montecitorio, di fronte al Parlamento, si terrà un
flash mob con ragazzi e ragazze delle polisportive romane che lanceranno
la campagna Move Week, la campagna europea per il movimento e la salute
che dal 21 al 27 settembre coinvolgerà milioni di persone e 38 Paesi del
Continente, dalla Svezia all’Ungheria, dalla Francia alla Gran Bretagna.

L’Uisp chiede di sbloccare la legge sulla cittadinanza sportiva, col
riconoscimento dello ius soli, attualmente ferma in Senato e chiede di
gestire lo Sprar insieme ai Comuni e all’Anci, ovvero il Sstema di
protezione dei richiedenti asilo e rifugiati.

In questo momento di crisi umanitaria internazionale, l’Uisp dedica al
tema dell’accoglienza e dei diritti dei profughi il lancio della terza
edizione di Move Week. La MOVE Week è l’evento di punta di NowWeMove,
campagna europea promossa da ISCA (International Sport and Culture
Association) e ECF (European Cyclists Federation), per combattere la
sedentarietà che affligge il nostro continente, e si prefigge
l’obiettivo di aumentare del 20% i cittadini Europei attivi entro il
2020.

Saranno quasi 200 le iniziative in oltre 70 città italiane. Proprio per
i Comuni, anche quest’anno è stata ideata in collaborazione con l’ANCI
l’iniziativa “Una scala al giorno…”, che prevede la chiusura degli
ascensori negli uffici pubblici, seppur rispettando l’accessibilità per
le persone con disabilità, per la giornata di giovedì 24 settembre,
invitando tutti i dipendenti e gli utenti ad “attivarsi” per almeno un
giorno, ricordando che anche un semplice gesto quotidiano come salire le
scale a piedi può contribuire al raggiungimento del benessere fisico.

Visite: 380

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI