Uisp Lo sport in campo contro l’omofobia e la transfobia: un ponte verso il futuro

Lo sport in campo contro l’omofobia e la transfobia: un ponte verso il futuro
Convegno nazionale – Napoli, giovedi 30 novembre, Villa Doria D’Angri, via Petrarca 80, ore 9.00-13.30

Roma, 28 novembre. “Lo sport in campo contro l’omofobia e la transfobia: un ponte verso il futuro”: appuntamento a Napoli, giovedì 30 novembre con il convegno promosso dall’Uisp insieme a Università Parthenope, Università Federico II di Napoli e Centro Sinpasi. Rappresentanti del mondo accademico, scolastico e sportivo a confronto per sviluppare azioni di prevenzione delle discriminazioni presenti in diversi contesti verso le persone gay, lesbiche e transgender.
L’incontro, che si tiene a Villa Doria D’Angri in via Petrarca 80, si aprirà alle 9.15 con i saluti delle istituzioni, verrà poi presentato il libro “Terzo tempo Fair Play: i valori dello sport per il contrasto all’omofobia e alla transfobia”.
Il libro, a cura di Giuliana Valerio, Università Parthenope, Paolo Valerio, direttore Centro SInAPSi -Università Federico II, e Manuela Claysset, responsabile politiche di genere e diritti Uisp, rappresenta un supporto per sensibilizzare educatori, professionisti e tutti coloro che sono impegnati nel campo delle attività motorie e sportive a promuovere una cultura più inclusiva e rispettosa nello sport, a sviluppare azioni di prevenzione della discriminazione nei confronti di persone LGBTI, e a condannare qualsiasi manifestazione di intolleranza nei loro confronti.

“L’Uisp è impegnata sul tema dei diritti delle persone e crediamo di dover dare risposte concrete – spiega Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – le persone transessuali possono richiedere all’Uisp di attivare un percorso ALIAS , una soluzione che permette loro di tesserarsi anche durante il tortuoso cammino del cambiamento di genere. Si tratta di un tesseramento temporaneo che consente al socio di avere accesso alla pratica sportiva e di poter godere di copertura assicurativa”.

“ Il convegno offrirà l’occasione per un confronto tra esperti provenienti da diversi ambiti professionali e disciplinari e sarà finalizzato ad approfondire, anche dal punto della ricerca scientifica, la necessità di eliminare nello sport ogni forma di discriminazione legata a identità di genere e a orientamento sessuale – dicono Giuliana Valerio, Università Parthenope e Paolo Valerio, direttore Centro SInAPSI Università Federico II – Auspichiamo che alla fine del convegno possa essere stilato un documento da trasmettere agli organizzatori delle prossime Universiadi che si svolgeranno a Napoli, che ribadisca che nello sport, sia a livello agonistico che amatoriale, non debba esistere né essere tollerata alcuna forma di omofobia e transfobia.”

Programma del convegno

Ore 08:45 Registrazione partecipanti

Ore 09:15 Saluti delle Autorità
Alberto Carotenuto, Magnifico Rettore Università Parthenope
Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore Università Federico II
Chiara Marciani, Assessora Pari Opportunità Regione Campania
Simona Marino, Delegata Pari Opportunità Comune di Napoli
Claudio Buccelli, Direttore del CIRB
Ivo Capone, Presidente UISP Regionale Campania
Sergio Roncelli, Presidente CONI Campania
Flavio Romani, Presidente Nazionale Arcigay
Andrea Soricelli, Direttore Dipartimento di Scienze Motorie e del benessere, Università Parthenope

Ore 10:00 Introduzione e presentazione del Libro “ Terzo tempo Fair Play: i valori dello sport per il contrasto all’omofobia e alla transfobia” a cura di Giuliana Valerio, Università Parthenope e Anna Lisa Amodeo, Centro SInAPSi – Università Federico II

Ore 10:30 Lo sport e il valore delle differenze. Esperienze di atleti LGBTI, con la partecipazione di Nicolò Zito di Libera Rugby, Andrea Rostagnol di ASD Gruppo Pesce, Giorgio Sorrentino di ASD Pochos.
Moderatori: Manuela Claysset, Politiche di genere e diritti Uisp Nazionale e Antonello Sannino, Referente Sport Arcigay

Ore 11:30 Pausa caffè

Ore 12:00 Tavola rotonda: Lo sport contro l’omofobia e la transfobia: un ponte verso il futuro
Partecipano:
Francesco Soro – Capo Gabinetto del CONI
Vincenzo Manco, Presidente Uisp
Annamaria Palmieri, Assessora all’istruzione e alla scuola Comune di Napoli
Marina De Blasio – Referente bullismo e cyberbullismo Ufficio Scolastico Regione Campania
Paolo Valerio, Direttore Centro SInAPSi – Università Federico II

Verrà letto un messaggio di Valeria Fedeli, Ministra Istruzione, Università e Ricerca

Moderatore: Giovanni Anversa, giornalista RAI

Ore 13:30 Chiusura dei lavori

Segreteria scientifica: Anna Lisa Amodeo, Manuela Claysset, Giuliana Valerio, Paolo Valerio
Segreteria organizzativa: Carlo Paribuono, Alessia Cuccurullo, Ylenia Del Regno, Paola Palombo

Visite: 127

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI