Uil Sicilia, su vertenza Accenture

Accenture, Borrelli e Tumminia (Uil): “Riaprire subito la trattativa. Sino ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi solo proposte irricevibili dalle Aziende”.

PALERMO. “E’ necessario riaprire subito la trattativa al Mise sulle posizioni rigide assunte da Accenture e British Telecom. I 262 lavoratori hanno diritto a una continuità lavorativa, senza vessazioni, e la concessione di ammortizzatori sociali in grado di supportare la vertenza. Per questo venerdì prossimo le segreterie provinciali di Uil Palermo e UilCom e le Rsu hanno chiesto un incontro al Prefetto di Palermo per chiederne il sostegno. Governo nazionale e Aziende, infatti, sino ad oggiAggiungi un appuntamento per oggi hanno posto sul tavolo proposte irricevibili”. Lo dichiarano i segretari Gianni Borrelli e Giuseppe Tumminia che aggiungono: “La vertenza ha ormai assunto una forte rilevanza sociale. Non si possono tenere in ostaggio centinaia di lavoratori. Il settore in questi ultimi mesi ha prodotto dei risultati negoziali ben precisi, cambiare gli accordi sindacali è impensabile”.

Visite: 619

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI