Uil Sicilia su Riforma Madia su comparto precari

Precari, Crimi (Uil Fpl Sicilia): “Riforma Madia fa ben sperare ma non in Sicilia, dove la politica è assente e pasticciona”.
Palermo. “Il via libero definitivo è arrivato e la possibilità di mettere finalmente la parola “fine” al precariato, con l’applicazione delle norme contenute nella legge Madia, fa ben sperare i lavoratori della Pubblica amministrazione. In Sicilia, purtroppo, a causa di una politica assente e pasticciona saremo costretti a registrare un ulteriore ritardo”. Lo sostiene Luca Crimi, segretario regionale della Uil Fpl Sicilia, che precisa: “Da tempo chiediamo interventi al Governo regionale per sbloccare le assunzioni negli enti locali ma sino ad oggi siamo stati ignorati. E’ necessario garantire un futuro a questi lavoratori che svolgono servizi essenziali da anni per la comunità. Intanto continueremo a vigilare su quanto è oggi in discussione nel Collegato alla legge di stabilità, strumento che potrebbe dare soluzioni a molti lavoratori”.

Visite: 202

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI