Uil Sicilia su Referendum Fincantieri

Fincantieri, Comella (Uilm Palermo): “I lavoratori hanno deciso sulla Cig. Andiamo avanti ma adesso l’Azienda punti al rilancio”.  

Palermo. “I lavoratori hanno deciso e, attraverso il referendum, ci autorizzano adesso a definire l’accordo con Fincantieri sulla cassa integrazione ordinaria prevista a partire dal prossimo 9 novembre”. Lo dice Enzo Comella della Uilm Palermo, che aggiunge: “Abbiamo sempre chiesto il ritiro della procedura attuale ma l’Azienda non si è resa disponibile, anzi ci ha comunicato che in caso di mancato accordo procederà in maniera unilaterale. Per questo la Uilm assieme alla Fim ha definito i contorni di un nuovo probabile accordo, che i lavoratori hanno accettato con il referendum”. Dati alla mano ha votato 58% degli aventi diritto ed il quorum è stato raggiunto con il 65%. “I lavoratori hanno dimostrato per l’ennesima volta di volersi fare carico della crisi che Fincantieri sta attraversando e di tenere al proprio posto – continua Comella -. Per questo, adesso, chiediamo all’Azienda di andare avanti nella gestione dello stabilimento e di puntare al rilancio”.

Visite: 342

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI