Uil Fp Enna su vicenda Operatori 118

“Chiederemo alla Segreteria Regionale di intraprendere tutte quelle azioni a disposizione del sindacato per ripristinare le corrette relazioni sindacali. Questa è la posizione che testimonierò al prossimo Coordinamento Regionale SEUS 118 convocato a Palermo venerdi 17 luglio. Non è più possibile assistere allo stravolgimento delle regole con la politica che la fa da padrona rispetto ad argomenti che sono prettamente legate alle relazioni sindacali. Graduatoria, trasferimenti, mansioni del personale dipendente, assetto riorganizzativo solo per fare alcuni esempi, non possono che essere discussi con le Organizzazioni Sindacali, invece, parrebbe, che nell’ultimo periodo si stia portando avanti un atteggiamento ed un comportamento, così come è stato denunciato dalla Segreteria Regionale, autoreferenziale che cadrebbe, anche, nell’autoritarismo.

In mancanza di regole certe e “certificate sul piano piolitico – sindacale” i dipendenti che stanno più vicini “al sole” si ritrovano ad essere più avvantaggiati rispetto ad altri che, invece, non hanno la possibilità di essere riscaldati. Riteniamo che sia venuto il momento, così come predicato da tempo, di rivedere le regole della partita ossia delle relazioni e del confronto democratico con il sindacato.

Le dimissioni della dott.ssa Borsellino testimoniano che qualcosa, per non dire tanto, non funziona. Basta ad una politica fatta di slogan, di denunce e di false illusioni. Serve un atteggiamento coerente, responsabile ed autorevole lasciando alle spalle la stagione delle incertezze e dei commissariamenti ed ora anche dei saggi, auspicando, invece, un sussulto di dignità rendendo meno vergognosa una situazione gestionale e politica sulla quale c’è molto da discutere”.

Visite: 421

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI