Ugl Sicilia; preoccupazione per il comparto forestale

Manifestazione di protesta comparto forestale mercoledì 18 novembre.

La scrivente O.S., fortemente preoccupata per le mancate risposte in ordine alla vertenza dei Forestali siciliani con particolare riferimento alla comunicazione di sospensione dell’attività lavorativa dei lavoratori 151sti, 101sti e 78sti, tale sospensione comporterà che i lavoratori non riusciranno a realizzare le giornate necessarie, compresi i lavoratori del servizio antincendio, cosi detti quota 20%; infatti qualora non fosse garantita la continuità , potrebbero non effettuare al 31 dicembre 2015 le giornate lavorative previste dalla normativa vigente.

Pur essendo stata approvata da parte dell’Assemblea Regionale la norma che stanzia 16 milioni di euro per garantire circa 9 giornate lavorative già somme esaurite.

Per non pregiudicare ulteriormente che i lavoratori non riusciranno a realizzare le giornate di lavoro con notevoli disagi alle proprie famiglie, la Segreteria Regionale della UGL Agricoli, Forestali e Pesca ha assunto la decisione di proclamare lo sciopero generale del comparto con Assemblea dei lavoratori forestali sotto (Palazzo d’Orleans- Piazza Indipendenza), mercoledì 18 novembre dalle ore 11.00 in poi saremo a protestare chiedendo sin di essere ricevuti con una delegazione di lavoratori, dal Presidente della Regione, al quale saranno esposti tutti i problemi che affliggono la categoria, assicurando altresì la presenza dell’Assessore Regionale agricoltura, sviluppo rurale e pesca mediterranea Regione Sicilia , per chiedere una delibera d’indirizzo che autorizza la ripresa lavorativa dei cantieri forestali, al fine di una verifica congiunta funzionale a definire per l’anno in corso la vertenza in atto.

Il Segretario regionale

Sindacato Agricoli, Forestali e Pesca

Francesco Arena

 

Visite: 411

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI