Ugl Sicilia Forestali su vicenda stagionali Forestali

“Dopo che i lavoratori per tutta la giornata di ieri hanno presidiato piazza Indipendenza in attesa della riunione di giunta regionale Crocetta, ci aspettavamo che una delegazione sindacale potesse incontrare il presidente Crocetta e l’assessore Cracolici per conoscere le determinazioni dell’esecutivo regionale in merito al riavvio al lavoro dei forestali ed alla reiscrizione in bilancio delle somme necessarie alla ripresa dell’attività”.

E’ quanto dichiara Franco Arena, Segretario regionale del sindacato Agricoli e Forestali di Ugl Agroalimentari.

“Apprendiamo da una scarna nota  – aggiunge il sindacalista – che presupposto indispensabile affinché questi interventi siano avviati è che il ministero dell’Economia e la presidenza del Consiglio sottoscrivano la delibera del Cipe. Come dire che il Governo regionale del presidente Crocetta viaggia al buio”.

 “Oltre il danno la beffa- prosegue il Segretario regionale dei Forestali di Ugl – i lavoratori restano a casa a braccia incrociate mentre con l’approssimarsi della stagione invernale occorrerebbe intervenire immediatamente nelle aree critiche dove si sono manifestati gravi fenomeni di dissesto del territorio”.

“Non possiamo non sottolineare – conclude Arena – un paradosso: il Governo Crocetta ha iniziato la stagione provando a risparmiare. Ma, a quanto pare, si spende e spande per visite mediche duplici o triplici, per poi con il calcolo scientifico prendere tempo al solo scopo di non fare completare quest’anno le giornate di lavoro previste dalla legge”.      

Visite: 350

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI