Ugl Forestali su emergenza comparto

Si è svolto giorno 27 marzo a Palermo, presso la sede dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana, l’incontro tra il segretario regionale del comparto agricoli e forestali dell’Ugl, Franco Arena, accompagnato da Fricano Giambattista Segretario provinciale Agricoli, Forestali e Pesca Palermo, Antonio Giglio Coordinatore Regionale Ugl lavoratori Consorzi di Bonifica, Sanfilippo Salvatore Coordinatore Provinciale Ugl lavoratori Consorzi di Bonifica 5, Avanzato Antonio, dirigente Ugl con l’Assessore regionale all’Agricoltura allo Sviluppo Rurale ed alla Pesca Mediterranea, Antonello Cracolici e il Dirigente Generale Dipartimento Regionale dello Sviluppo Rurale e Territorio, Dorotea Di Trapani, Giovanni Bafumo, responsabile della gestione forestale, sono state affrontate le principali problematiche interessanti tutto il comparto dei lavoratori forestali.
Principale argomento di discussione è stato il rinnovo del Cirl che, finalmente, potrebbe definire le questioni annose oggetto di numerose controversie giudiziali e recepire gli aggiornamenti normativi ed economici contenuti nel Ccnl vigente.
Dopo 16 anni dall’ultimo contratto integrativo regionale, quindi, l’amministrazione forestale sta ponendo le basi per una contrattazione con le parti sociali che possa sfociare in un riconoscimento dei diritti da tempo vantati dai lavoratori forestali.
L’occasione è utile affinché la voce dei lavoratori e, per loro, le rappresentanze sindacali più vicine alle loro problematiche, possa raggiungere i tavoli di trattativa al fine di poter risolvere i numerosi problemi che affliggono il comparto.
Da parte del governo regionale si è registrata una apertura al confronto, apprezzando la proposta della UGL nella loro concretezza ed urgenza, affinché possano essere oggetto di concreto vaglio e soluzione.
Proposta che sarà presa in considerazione in occasione del rinnovo del Cirl afferma il Segretario regionale Ugl Agricoli, Forestali e Pesca, Franco Arena, a margine dellincontro.
È stata affrontata anche la criticità riguardante il rimborso chilometrico e nello specifico la disposizione n. 9935 del 5 giugno 2015 che prevede che i lavoratori forestali vengano, di norma, utilizzati nell’ambito di 20 chilometri tra andata e ritorno, nei casi in cui sia necessario utilizzarli oltre tale distanza gli uffici provinciali dovranno chiedere autorizzazione al dipartimento regionale competente ed i rimborsi relativi potranno essere oggetto di contrattazione specifica, prevedendo un rimborso fino a 20 chilometri tra andata e ritorno di 1/5 del costo del carburante, successivamente il riferimento è il costo effettivo del carburante.
Per quando riguarda i pagamenti delle mensilità pregresse degli LTI entro questa settimana saranno pagate gennaio e febbraio, invece per la mensilità di dicembre degli LTD si prevede il pagamento entro la prima decade di aprile. Abbiamo affrontato anche i problemi del Consorzio di Bonifica e il riordino del settore ed anche su questo settore l’assessore Cracolici e l’amministrazione regionale hanno assunto l’impegno di garantire il confronto con Ugl.

Visite: 195

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI