Troina, si dimette il consigliere comunale Giovanni Suraniti

SI DIMETTE DALLA CARICA IL CONSIGLIERE COMUNALE GIOVANNI SURANITI
Al suo posto, per surroga, subentrerà il primo dei non eletti della coalizione “Troina Bene Comune” Maurizio Castano

Troina, 13 aprile 2017 – Il consigliere del Pd Giovanni Suraniti, della coalizione di maggioranza “Troina Bene Comune”, ha rassegnato le proprie dimissioni ufficiali dalla carica di rappresentante del consesso civico.
“Questa mia decisione – spiega Giovanni Suraniti – , non è frutto né di un mio allontanamento dalla politica, né tantomeno di un disinteresse per le problematiche che giornalmente si presentano, soprattutto da parte della fascia più debole della nostra collettività. È un modo per consentire la surroga e la contestuale nomina di un mio compagno di lista, perché anche lui possa essere partecipe delle emozioni che solo il consiglio comunale di Troina può suscitare. Rimango a disposizione del Partito, che ha reso la mia elezione possibile, nonché dell’amministrazione comunale. Auguro buon lavoro al mio successore e a tutti i consiglieri”.
A Giovanni Suraniti, per surroga, subentrerà infatti il primo dei non eletti nella lista della coalizione “Troina Bene Comune” alle elezioni amministrative del giugno 2013, sempre nelle fila del Pd, Maurizio Castano.
La nomina e l’insediamento del neo consigliere avverrà nel corso del prossimo consiglio comunale in cui il presidente Alfio Giachino, come da regolamento, procederà alla ricostituzione del plenum del consesso civico.

Comunicato stampa del partito democratico e dei giovani democratici sulle dimissioni del Consigliere Comunale Giovanni Suraniti e la surroga del giovane Maurizio Castano.

Lunedì scorso il consigliere Comunale Giovanni Suraniti ha presentato le dimissioni dal civico consesso, tale atto consentirà al giovane Maurizio Castano, in seguito alla surroga, l’ingresso in consiglio comunale alla prima convocazione utile dello stesso. Seguono dichiarazioni in merito Il Segretario del Partito Democratico di Troina Giuseppe Schillaci: “ Oggi è un giorno molto importante per il nostro partito e per una parte fondamentale di esso rappresentata dai Giovani Democratici; come noto, il nostro Maurizio Castano pur avendo avuto un ottima affermazione elettorale nel 2013 ha avuto la sfortuna di concorrere dentro una lista fortissima che alla fine non ha consentito la sua elezione. Oggi con le dimissioni del Consigliere Suraniti, che invece, dopo quattro legislature, decide di fargli spazio, realizziamo un operazione che sta a cuore a tutto il partito e rispetto alla quale mi sento di ringraziare non solo il Consigliere Suraniti ma tutti gli esponenti (consiglieri, dirigenti, assessori e sindaco) per la grande importanza data in questi anni ai Giovani Democratici, alla forza delle loro idee e alla necessità continua di ricambio generazionale, oggi con questo gesto mettiamo in pratica tutto ciò”.

Il segretario dei Giovani Democratici Stefano Giambirtone: ”L’ingresso di un nostro compagno, e dunque di tutta la famiglia GD in consiglio comunale non è certo un punto di arrivo, ma di partenza. Questo, unito alla nostra maturità, alla nostra responsabilità, al nostro impegno, passione e determinazione, spingerà adesso i GD ad essere sempre più da stimolo e da impulso per tutta l’attività amministrativa. Auguri a Maurizio e a tutti noi”.

Il consigliere Giovanni Suraniti: ”Come già riportato nella lettera di dimissioni, mi dimetto per consentire ad un mio compagno di lista di dare il proprio contributo e vivere l’emozione di rappresentare i cittadini in Consiglio Comunale, il tutto in un’ ottica di fare spazio ad un giovane che rappresenta un gruppo straordinario, quello dei GD, futura classe dirigente della città. Resto a disposizione dell’amministrazione e soprattutto del partito che negli anni ha reso possibili le mie elezioni, ringrazio, infine, i miei colleghi con cui in questi anni abbiamo condiviso una bellissima esperienza”

Infine il neo Consigliere Comunale Maurizio Castano: “Sarà per me un orgoglio sedere in Consiglio Comunale, un ruolo che ricoprirò con responsabilità e senso delle istituzioni. Un ringraziamento va al Partito Democratico di Troina, dove i giovani trovano sempre più spazio, ma soprattutto mi corre l’obbligo di ringraziare i Giovani Democratici che ancora dopo quattro anni credono in me, sostenendomi e dandomi fiducia giorno dopo giorno. Infine un ringraziamento al consigliere Suraniti per il lavoro svolto in questi anni.”

Visite: 142

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI