Troina SERVIZIO RIFIUTI: PRESENTATI ALLA REGIONE 2 PROGETTI PER 1 MILIONE E 800 MILA EURO

SERVIZIO RIFIUTI: PRESENTATI ALLA REGIONE 2 PROGETTI PER 1 MILIONE E 800 MILA EURO

Per realizzare 5 impianti di compostaggio locale e un Centro Comunale di Raccolta
Troina, 4 novembre 2019 – Presentati nei giorni scorsi, al Dipartimento Acqua e Rifiuti dell’Assessorato Regionale dell’Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità, due progetti, redatti dall’Ufficio Tecnico comunale, dell’importo complessivo di 1 milione e 800 mila euro, per migliorare e rendere e più efficiente l’organizzazione del sistema di gestione dei rifiuti, ritornata, dal 2017, nelle mani del Comune con la costituzione della società in house “Troina Ambiente srl”.
Il primo progetto, dell’importo di 800 mila euro, riguarda la realizzazione di 5 impianti di compostaggio locale per l’ottenimento di compost, da utilizzare come concime anche per uso domestico, attraverso l’installazione di 5 macchine, a funzionamento elettromeccanico per il trattamento aerobico della frazione umida dei rifiuti, che saranno collocate in diversi punti della città.
Le macchine, assolutamente innocue dal punto di vista dell’inquinamento acustico, ambientale ed odorigeno, avranno un ingombro minimo di 30/40 mq ed in esse potranno conferire, oltre agli operatori addetti alla raccolta, anche i singoli cittadini, consentendo così un migliore servizio e una riduzione dei costi nella gestione complessiva.
Il secondo progetto invece, dell’importo di 1 milione di euro, prevede la realizzazione di un Centro Comunale di Raccolta (CCR) in contrada Pizzo San Pietro, dove è già ubicata l’isola ecologica, attraverso uno spiazzo con rampe e tettoie molto più ampie, capace di accogliere e gestire i rifiuti differenziati in maniera più efficiente e razionale, garantendo in sicurezza sia la movimentazione di mezzi e scarrabili, che un migliore accesso ai cittadini per il conferimento dei propri rifiuti, ed offrendo, inoltre, maggiori servizi per le utenze non domestiche.
“Abbiamo creduto molto in questi due bandi predisposti dalla Regione Sicilia – spiegano il sindaco Fabio Venezia e l’assessore alla gestione dei rifiuti Giuseppe Schillaci – e, grazie al solito ed incessante lavoro dei nostri uffici, siamo riusciti a rispettare due scadenze ravvicinatissime per la consegna dei progetti. Ci auguriamo e siamo fiduciosi che vengano finanziati, consentendoci di migliorare ancora di più un servizio fondamentale per i cittadini. Avendo notato pure alcuni allarmismi di diversi nostri concittadini, soprattutto rispetto agli impianti di compostaggio locale, abbiamo ritenuto opportuno convocare nelle prossime settimane un’assemblea pubblica per spiegare meglio, insieme ad esperti del settore, il contenuto del progetto e chiarire ogni loro dubbio e perplessità”.

Visite: 146

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI