Troina APPROVATO IL CONTOCONSUNTIVO DEL 2017

APPROVATO IL CONTO CONSUNTIVO DEL 2017

Il sindaco Venezia: “Bilancio solido, sia sotto il profilo delle entrate, sia per il monitoraggio della spesa, nel rispetto del patto di stabilità e degli equilibri finanziari”
Troina, 8 dicembre 2018 – Con il voto contrario del gruppo d’opposizione “Troina in Movimento”, la maggioranza del consiglio comunale ha approvato, nella seduta svoltasi ieri pomeriggio al palazzo municipale, cui sono intervenuti per delucidare su chiarimenti e problematiche anche i componenti del collegio dei revisori dei conti Antonio Italiano, Alberto Tumbiolo e Ubaldo Alù, il conto consuntivo del 2017.
A relazionare sull’attività finanziaria dell’Ente, il sindaco e assessore al bilancio Fabio Venezia, che ha spiegato: “Abbiamo cercato di ancorare le risorse e gli obiettivi con il contesto socio – economico attuale, riducendo spesa e sprechi e utilizzando le risorse disponibili per mantenere i servizi offerti alla cittadinanza e per sostenere l’economia locale. Il bilancio dell’Ente è solido, sia sotto il profilo delle entrate, sia per quanto riguarda il monitoraggio della spesa, nel pieno rispetto dei vincoli del piano di stabilità e degli equilibri finanziari”.
Complessivamente, le entrate accertate sono state 15.056.755,65 euro, le più significative delle quali riguardano: Imposta municipale propria (774 mila euro); accertamenti Imu (1.927.053,91 euro); trasferimenti dello Stato (952.444,30 euro); trasferimenti della Regione (401.667,21 euro); assegnazione fondi regionali per personale a tempo indeterminato (753.826,80 euro); sovraccanone grandi derivazioni d’acqua (60.728, 47 euro); proventi giacimenti metaniferi (1 milione 586 mila euro).
La spesa corrente, ha riguardato gli interventi nel campo dell’istruzione mediante i fondi destinati per l’asilo nido, la mensa scolastica, il trasporto degli alunni fuori sede, i servizi per gli studenti disabili, la manutenzione degli edifici scolastici e la realizzazione del refettorio della scuola media “Don Bosco”.
Nessun aumento delle imposte, ma significative entrate sul fronte dell’evasione fiscale. Consistenti somme sono state destinate alla manutenzione del verde pubblico e all’arredo urbano, per assicurare le rette di ricovero e l’assistenza domiciliare agli anziani ed il sostegno economico alle famiglie meno abbienti attraverso i “progetti obiettivo”, per la promozione turistica e le iniziative culturali.                                                                              Contributi a fondo perduto sono stati destinati per l’installazione di impianti di videosorveglianza e per sostenere l’associazionismo sportivo, compreso il completamento del Centro sportivo polivalente “Nelson Mandela” e l’adeguamento dello stadio comunale “Silvio Proto” per disputare il campionato di serie D.
Sul fronte dei servizi, si è costituita la società in house “Troina Ambiente srl” ed è stata realizzata l’isola ecologica in contrada Pizzo San Pietro.
La spesa per gli investimenti, ammonta complessivamente a 2.213.416,93 ed ha riguardato: iniziative a sostegno dello sviluppo economico attraverso il Microcredito e gli incentivi per le assunzioni dei giovani (146 mila euro); interventi della viabilità urbana ed extraurbana; manutenzione degli edifici comunali e trasferimento degli uffici nella sede di via Graziano; interventi di somma urgenza nel centro abitato (80 mila euro); incentivi per le ristrutturazioni e per i cittadini che acquistano la prima casa nel centro storico.
Sono inoltre stati avviati i seguenti lavori: restauro dell’ex Convento del Carmine ( 450mila euro); realizzazione di un parcheggio nel quartiere “Borgo” tra le vie Sotera, Fontanelle e Spirito Santo (693 mila euro); realizzazione di un parcheggio nella zona “Parapià” (300 mila euro).
Il lavoro di programmazione, ha invece permesso di ottenere diversi finanziamenti e contestuali avvii di procedura di gara per i seguenti interventi: consolidamento del versante nord della Rocca San Pantheon (1 milione 320 mila euro); restauro della Chiesa dell’Immacolata (800 mila euro); riqualificazione di piazza Conte Ruggero e via Roma (1 milione 100 mila euro); restauro ponte di Failla (162 mila euro); bonifica della discarica di contrada Nunziatella ( 1 milione 879 mila euro); ristrutturazione e adeguamento dell’impianto di depurazione di contrada Schiddaci (1 milione 235 mila euro); ristrutturazione e adeguamento dell’impianto di depurazione in contrada San Michele (1 milione 235 mila euro); costruzione di un campetto di calcio a 5 nel quartiere Castile (165.812 euro); riqualificazione funzionale dell’ex cinema Trionfo (1 milione 80 mila euro); realizzazione di un parcheggio a valle di via Roma (1 milione 247 mila euro); realizzazione di un parcheggio a valle di via Rizza (1 milione 290 mila euro); restauro della chiesa di San Nicolò Piazza (367 mila euro); completamento della scuola media “Don Bosco” (366 mila euro). 

Visite: 158

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI