Triathlon, oggi il via al Triathlon Internazionale di Bardolino con Gianni Poli e Daniel Fontana

Gianni Poli e Daniel Fontana per il Triathlon

Internazionale di Bardolino, la starting list

L'”infinita” zona cambio del 32° Triathlon Internazionale di Bardolino

che per la 32^ edizione accoglierà 1.550 triatleti (Foto: Andrea Schilirò)

Il grande maratoneta azzurro Gianni Poli sarà presente sabato 20 giugno per

dare il via e seguire il 32° Triathlon Internazionale di Bardolino dei record:

per i 1.550 triatleti al via i preziosi consigli di Daniel Fontana.

Poche ore al via della 32^ edizione del Triathlon Internazionale di Bardolino , il triathlon olimpico che

dal 1984 ad oggi è cresciuto ed è diventato il più famoso e importante d’Italia, sempre con tanti big stranieri

al via.

Oltre ai vari top triatleti italiani e stranieri che animeranno la gara insieme al “popolo della triplice” ( vedi

news ), per un totale di 1.550 iscritti (nuovo incredibile primato dell’evento), la perla del Lago di Garda

ospiterà sabato 20 giugno un campione che ha scritto pagine indelebili dello sport d’endurance tricolore:

Gianni Poli .

Il grande maratoneta azzurro sarà infatti presente per assistere per la prima volta al Triathlon Internazionale

di Bardolino, darà il via alla gara e la seguirà insieme al folto e caloroso pubblico fino al suo epilogo.

Un altro campionissimo, che i triatleti ben conoscono, ha invece scelto di dare il suo contributo elargendo

preziosi consigli per affrontare al meglio l’impegnativo triathlon olimpico di Bardolino, che prevede

una prima frazione di 1.500 metri di nuoto, quindi 40K di ciclismo e infine 10K di corsa.

« In una gara spesso assolata come Bardolino – ci racconta Daniel Fontana , primo italiano lo scorso anno

a vincere una prova del circuito ironman, con alle spalle esperienze olimpiche e diverse prove nelle

distanze lunghe – l’idratazione anche nei giorni precedenti la competizione è fondamentale. »

«Non mettere la muta fino a che non sarai certo di una partenza imminente. Aspettare sotto il sole

coperti con il neoprene, può essere molto rischioso nella fase di nuoto il lago può essere mosso e quindi

questa frazione può diventare molto muscolare. In quel caso, cerca di impostare una bracciata ritmica

e con alta frequenza e controlla sempre la posizione delle boe per non perdere le traiettorie migliori.»

«Nella seconda fase, in bici i primi chilometri sono sempre molto veloci. Attento alla prima salita e al

tratto vallonato seguente. Le discese a tornanti sono tecniche. Lì si formano i gruppi che ti porteranno

in T2.»

« Nella terza frazione di corsa non farti prendere troppo dall’entusiasmo dell’ultima frazione,

soprattutto se la giornata è calda. Meglio optare sempre per una progressione al proprio passo. La

corsa a Bardolino è insidiosa. È molto veloce e questo può indurre una gestione poco oculata delle

forze. Mettici la testa! »

Qui potrete leggere invece i consigli dell’esperta in nutrizione Elena Casiraghi dell’Equipe Enervit ,

triatleta lei stessa.

Per quanto riguarda il programma dell’evento, venerdì 19 dalle 18 alle 21 è possibile ritirare il pacco

gara presso la segreteria del Palazzetto dello Sport di Via XX Settembre (adiacente zona cambio).

Dalle 19.30 alle 21.00 invece sarà attivo il pasta party “carboload” presso il parco Villa Carrara

Bottacisio.

Sabato 20 giugno 2015, dalle 8 apre i battenti l’area espositiva, il “Bardolino TriExpo”

, mentre dalle

8.30 alle 12 sarà possibile ritrare il pacco gara presso la segreteria del Palazzetto dello Sport.

Dalle 10.00 alle 12.15 l’apertura della Zona Cambio presso il parco di Villa Carrara Bottagisio, con la

possibilità di accesso solo con l’apposito braccialetto presente nel pacco gara; e finalmente, dalle 12.30 la

partenza della prima batteria della prova di nuoto presso il Lido Cornicello .

Il pasta party avrà inizio dalle 14.45, con taglio finale della “mitica ed ineguagliabile” megatorta ,

sempre presso il parco di Villa Carrara Bottacisio.

Per tutti i finisher, a partire dalle 15, avverrà anche la consegna dell’agognato e meritato giubbino in

tessuto tecnico , gadget ufficiale della manifestazione (previa consegna in forma integra del pettoralegara

con il chip elettronico).

Infine, la 32^ edizione del Triathlon Internazionale di Bardolino terminerà alle 16.00 con le premiazioni

finali di tutte le categorie , sul palco predisposto sempre presso il parco di Villa Carrara Bottacisio, con

anche la consegna delle classifiche finali maschili e femminili, in formato cartaceo (presso il Palazzetto

dello Sport).

Le porte di Bardolinoland sono aperte, vi aspettiamo!

STARTING LIST

Fonte: comunicato 32° Triathlon Internazionale di Bardolino a cura di Dario Nardone/ FCZ.it

Triathlon Internazionale di Bardolino

La prima edizione della gara più longeva, partecipata e amata d’Italia si è svolta il 2 settembre 1984 . Da

allora, la gara è cresciuta in quantità e qualità, sino allo storico record di partecipazione della 32^

edizione con 1.550 iscritti.

Dante Armanini, molto più che un semplice “race director”, dirige l’orchestra di un nutrito e preparato

staff, coadiuvato in primis dall’amministrazione comunale di Bardolino, la perla del Lago di Garda.

Si ringraziano i numerosi partner che contribuiscono a rendere unica questa manifestazione, tra cui:

Enervit, Lamberti, Olio Viola, Europlan, Zuegg, Parc Hotels Italia, Avis, Top Trainig Center, Zero Wind.

Il 32° Triathlon Internazionale di Bardolino fa inoltre parte del circuito “ Triathlon Race of Four Nations “,

giunto alla 2^ edizione, di cui fanno parte anche il Triathlon Ingolstadt, in Germania, il Trizell di Zell am

See, in Austria; e il Triathlon Locarno, in Svizzera

Sito ufficiale: www.triathlonbardolino.it

 

Visite: 1114

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI