Trasporto pubblico locale, oggi 4 ore di sciopero

Ulteriori riduzioni che mettono a serio rischio la garanzia dei servizi e dei posti di lavoro e oggi si è fermato tutto il comparto del trasporto pubblico locale. Infatti domani dalle 9 alle 13 sarà impossibile muoversi con i pullman di linea visto che per quella fascia oraria Cgil, Cisl e Uil hanno indetto un fermo di 4 ore. La provincia di Enna è sede di due delle più grandi aziende di trasporto in Sicilia vale a dire il Gruppo Interbus e la Sais Autolinee che complessivamente mettono insieme non meno di 600 dipendenti in tutta l’isola. Dalle aziende ricordano ai viaggiatori che prima di decidere se mettersi in viaggio si informino telefonicamente sulla conferma degli orari dei pullman. Il motivo della protesta è dovuto al fatto che la Regione ha tagliato negli anni passati ed ha previsto di farlo anche nel 2016 i contributi che eroga alle aziende che svolgono un servizio di linea in tutta l’isola. Tagli che le aziende poi fanno “pesare” sulla pelle dei lavoratori e non sono poche quelle che già fanno circolare tra i loro dipendenti preoccupanti voci come cassa integrazione, mobilità o addirittura licenziamenti. “Le colpe degli altri non possono piangerle i lavoratori – commenta il segretario provinciale di categoria Uil Giovanni La Porta. Di conseguenza Cgil, Cisl e Uil di categoria hanno indetto la giornata di sciopero a tutela e salvaguardia dei livelli occupazionali.

Visite: 333

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI