Trapani, il Collegio infermieri conferma i suoi vertici

Il Collegio Ipasvi di Trapani va avanti all’insegna della continuità. Infermieri, assistenti sanitari e vigilatrici dell’infanzia hanno infatti rinnovato piena fiducia, per un altro triennio, al consiglio direttivo uscente con a capo Filippo Impellizzeri. La categoria si è presentata compatta all’appuntamento elettorale evidenziano anche un’elevata dose di soddisfazione per quanto fatto dai vertici dell’istituto. Ne è dimostrazione il fatto che nessun’altra lista è stata presentata in contrapposizione a quella del presidente uscente. Il dott. Filippo Impellizzeri, alcamese, è anche risultato il più votato fra i 15 componenti del riconfermato direttivo dell’Ipasvi di Trapani: ha ottenuto 406 preferenze mentre 389 sono state quelle appannaggio del valdericino Salvatore Colomba e di Roberto Ferrara, anche lui di Alcamo. Rispetto agli uscenti si registra un solo cambiamento e cioè l’ingresso di Enrico Virtuoso al posto del dimissionario Vito Pizzolato. Rimarranno quindi in carica per altri tre anni anche Massimo Di Gregorio, Antonio Panzarella, Luigi Tortorici, Salvatore Di Liberti, Simone Curiale, Maurizio Favara, Vincenzo Etiopia, Roberto Cusumano, Salvatore Restuccia, Caterina Cuttone e Giovanni Barone. Riconfermato anche il collegio dei revisori dei conti con Carmelo Certa, Salvatore Milazzo e Battista Buscarino. Nicolò Palermo è stato nominato sindaco supplente.

I risultati di ciascun candidato, tutti fra i 360 ed i 390 voti, dimostrano la grande compattezza della squadra e la sua assoluta credibilità agli occhi della categoria – ha detto Filippo Impellizzeri -. Adesso bisogna mettersi subito all’opera e combattere i primi segnali di disoccupazione che stanno arrivando anche per il mondo infermieristico. Per questo ci batteremo con forza – ha assicurato il presidente Ipasvi di Trapani – per fare istituire la figura dell’infermiere di famiglia”.

Visite: 778

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI