Tra Oriente e Occidente: a Sant’Alessio Siculo la II edizione del Sicily Tibet Festival

Tra Oriente e Occidente: a Sant’Alessio Siculo la II edizione del Sicily Tibet Festival

Scenario dell’intera manifestazione il Palazzo Ducale del Comune jonico. In programma dall’11 al 16 ottobre proiezioni di film, concerti, laboratori di pranoterapia e suonoterapia, percorsi di meditazione e letture dei testi provenienti dal canone buddhista tibetano

Un nuovo messaggio di pace, ideale prosecuzione del fortunato viaggio in Sicilia di Tenzin Gyatso, XIV Dalai Lama. È atterrata nella serata di domenica a Catania la delegazione di monaci e Lama tibetani ospiti della seconda edizione del Sicily Tibet Festival, manifestazione di beneficenza che si terrà da mercoledì 11 ottobre fino a lunedì 16 nel Comune di Sant’Alessio Siculo.
Il Lama Jampa Phurba Dorjee, presidente della Fondazione Mahakaruna, è stato dunque accolto dall’assessore al Turismo Pina Basile al termine del suo lungo viaggio da New Delhi. La delegazione è stata poi ricevuta ufficialmente dal sindaco di Sant’Alessio Siculo Giovanni Foti e dal vicesindaco Franco Santoro. Martedì interessante anteprima con la cena di solidarietà Donation Dinner, un’occasione per sensibilizzare cittadinanza e autorità sulla causa tibetana: ospite della serata Marco Bertona, celebre Tea Taster di fama internazionale che offrirà ai presenti il rarissimo tè tibetano. Scenario dell’intera manifestazione il Parco Ducale di Sant’Alessio Siculo dove, tra ambientazioni e musiche orientali, si svilupperà una ricca kermesse che prevede la realizzazione di un mandala, laboratori di pranoterapia e suonoterapia, nuovi percorsi di meditazione e letture dei testi provenienti dal canone buddhista tibetano; a tutti i presenti sarà fatto dono del rosario benedetto Akshamala. “Un’occasione unica per scoprire nuove culture – ha dichiarato l’assessore del Comune jonico Pina Basile -. Puntiamo su eventi di questo genere per incentivare il turismo in periodi di destagionalizzazione e supportare dunque le attività ricettive del territorio”. In programma anche il concerto di Giovanni Saccà (sabato 14 ottobre) e la proiezione in anteprima nazionale del documentario Walk with Me di Marc J. Francis e Max Pugh, un viaggio nella comunità monastica fondata in Francia dal Maestro vietnamita Thich Nath Hanh (Thay); ospite della manifestazione anche il sindaco di Messina, prof. Renato Accorinti.
Tra gli eventi di maggior fascino anche il gemellaggio energetico tra l’Etna e la catena montuosa himalayana, uno scambio simbolico tra la sabbia sacra dei mandala e la tipica pietra del vulcano siciliano. Tutti gli appuntamenti della II edizione del Sicily Tibet Festival sono ad ingresso gratuito con un’offerta libera in favore dei bambini e degli anziani assistiti dalla Fondazione Mahakaruna.

Visite: 115

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI