Termini Imerese, Uilm: “Il piano di reindustrializzazione appeso a un filo”.

Termini Imerese, Uilm: “Il piano di reindustrializzazione appeso a un filo”.

Palermo. “Blutec ha dichiarato di essere pronta a concordare una formula di restituzione rateale dell’anticipo ricevuto da Invitalia per la reindustrializzazione di Termini Imerese. Dovrebbe poi essere possibile negoziare un nuovo contratto di sviluppo che tenga conto delle modifiche nel frattempo apportate al piano industriale”. Lo riferiscono Gianluca Ficco, segretario nazionale Uilm, e Vincenzo Comella, segretario della Uilm di Palermo, al termine dell’incontro tenutosi al ministero dello Sviluppo economico. “Si tratta – spiegano i sindacalisti della Uilm – di un percorso difficile, che dovrebbe peraltro completarsi in tempi brevissimi per evitare che il progetto industriale si areni del tutto. Ci auguriamo che il Governo garantisca la prosecuzione del progetto di reindustrializzazione di cui è garante, consapevole che a Termini Imerese non esistono alternative occupazionali credibili”. Blutec e Invitalia si incontreranno martedì prossimo.

Visite: 267

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI