Tavolo Partenariato province Enna e Caltanissetta: si va verso la costituzione dei tavoli tematici

Agenda Urbana: il Tavolo del Partenariato avvia i lavori per costituire i Tavoli Tematici.

Proseguono le attività del Tavolo del Partenariato “Centro Sicilia”, per collaborare e dare supporto alle Amministrazioni Comunali di Enna e Caltanissetta, nel percorso che dovrà condurre al finanziamento di Agenda Urbana.
Il Tavolo del Partenariato “Centro Sicilia”, coordinato da Tonino Palma è stato costituito formalmente con protocollo di intesa il 18 maggio 2015 con l’obiettivo di contribuire alla definizione di una strategia di area vasta, per individuare politiche di sviluppo sostenibile e di coesione sociale, puntando sull’identità culturale ed economica dell’area, stimolando gli elementi attrattivi e l’accoglienza, promuovendo iniziative orientate a migliorare la qualità della vita della popolazione e a favorire lo sviluppo economico, anticipando i tempi rispetto ai futuri bandi del PO FESR 2014-2020, che dovrebbero dare un impulso decisivo e concretezza agli obiettivi individuati.
Tra le misure previste dal FESR, vi è Agenda Urbana, lo strumento che il Regolamento FESR ha previsto per dare sostegno allo sviluppo urbano sostenibile, per mezzo di strategie ed azioni integrate, utili ad affrontare le sfide economiche, ambientali, climatiche, demografiche e sociali dei territori.
Nel territorio di Area Vasta, costituita dai due Comuni di Caltanissetta ed Enna, tramite tale misura, sono previsti finanziamenti per circa 38 milioni di euro così suddivisi: 16.627.713 di euro per Enna e 21.976.651,14 di euro per Caltanissetta.
Le Linee Guida per lo sviluppo regionale integrato e i Regolamenti UE prevedono che la definizione delle strategie e l’individuazione delle azioni riferite ad Agenda Urbana, devono avvenire in maniera partecipata e concertata, con il coinvolgimento e il confronto con le parti sociali.
Dunque la Strategia d’Area, pena l’esclusione dal finanziamento, deve scaturire necessariamente dal confronto con le parti sociali, nell’ambito di Tavoli Tematici, nei quali saranno discusse anche le idee progettuali e le iniziative da intraprendere.
A questo punto le attività avviate dal Tavolo del Partenariato ed il ruolo delle parti sociali assumono un’importanza fondamentale nel percorso di definizione degli interventi futuri.
In quest’ottica, nella riunione del 27 luglio, che si è tenuta presso la sala Cerere del Comune di Enna, con la presenza delle parti sociali e dei Sindaci Ruvolo di Caltanissetta e Di Pietro di Enna, è stato definito il metodo di lavoro e il percorso futuro, ed è stato deciso di avviare la costituzione di Tavoli Tematici, nei quali affrontare in maniera specifica e congiunta, le tematiche legate all’analisi di contesto, alla strategia e alla individuazione di idee progettuali coerenti con le singole misure e gli Obiettivi Tematici previsti negli assi di intervento.
Come concordato in quella sede con i Sindaci, il coordinatore del Tavolo, Tonino Palma, ha avviato la ricognizione tra i componenti del Tavolo del Partenariato e non solo, per individuare tutti i soggetti portatori di interesse, ovvero le rappresentanze sociali, sindacali, imprenditoriali, i comitati, le associazioni del terzo settore e gli ordini professionali, interessati a dare un valido contributo nella definizione della strategia e degli interventi, attraverso la partecipazione ai lavori dei Tavoli Tematici.
I Tavoli Tematici previsti sono quattro e corrispondono agli Obiettivi Tematici fin qui individuati, ovvero: OT2 Agenda Digitale, OT4 Energia sostenibile e qualità della vita, OT5 Cambiamento Climatico, prevenzione e gestione dei rischi, OT9 Inclusione sociale.
Un eventuale quinto, OT, richiesto anche dal Tavolo del Partenariato e che potrebbe essere attivato nel prossimo futuro, è l’ OT3 Promozione della competitività delle Piccole e Medie Imprese.
Pertanto sia i componenti del Tavolo del Partenariato che anche altri soggetti interessati che non ne fanno parte, ma che vi possono aderire anche in questa fase, possono chiedere di partecipare alla composizione dei Tavoli Tematici, facendo pervenire una semplice richiesta ai Comuni di appartenenza o al seguente indirizzo email: tavolopartenariatocentrosicilia@outlook.it o in maniera ancora più semplice, compilando la scheda on line al seguente indirizzo internet: goo.gl/dwTFGL, indicando il Tavolo Tematico di interesse, il nome del rappresentante, ruolo ed ente/associazione di riferimento.

Visite: 248

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI