Targa Florio “E’ un motivo d’orgoglio per la Sicilia” start domani venerdì 4 maggio da Palermo e subito la prova Spettacolo “Blutec”

-“E’ un motivo d’orgoglio per la Sicilia” start domani venerdì 4 maggio da Palermo e subito la prova Spettacolo “Blutec” per la gara organizzata da AC Palermo in collaborazione con Automobile Club d’Italia e AC. Sabato 5, giornata di prove speciali ed arrivi a Termini Imerese e a Cefalù.

Palermo 3 maggio 2018. La Targa Florio entra nel vivo. Per la gara organizzata dall’Automobile Club Palermo in collaborazione con l’Automobile Club d’Italia, oggi ricognizioni, domani motori accesi con lo Shakedown e poi la partenza da Piazza Verdi a Palermo e subito la prova spettacolo “Blutec” a Termini Imerese. Sabato 5 maggio altri 15 impegni cronometrati sulle Madonie e poi per la gara di Campionato Regionale e di Campionato Italiano Regolarità a Media arrivo nel cuore di Termini Imerese in Via Mazzini, rispettivamente alle 15.32 e 16.03 il traguardo del Campionato Italiano Rally Autostoriche sarà nel centro di Cefalù in Piazza Duomo alle 17, la stessa prestigiosa cornice patrimonio UNESCO ospiterà dalle 21 l’arrivo e la premiazione del Campionato Italiano Rally. Saranno 594,16 i Km del percorso di gara di cui 155,03 suddivisi sui 16 tratti cronometrati.

Questa mattina la 102^ Targa Florio è stata presentata a Palermo nella sede dell’Assessorato Regionale allo Sport, Turismo e Spettacolo. Di rilancio confermato dai numeri e dall’interesse che guarda con entusiasmo al futuro ha parlato Angelo Pizzuto, Presidente dell’Automobile Club Plaermo. Pizzuto ha anche illustrato alcuni aspetti tecnici della competizione e lo svolgimento dalla partenza sino ai traguardi nelle due diverse sedi. -“Sono presenti i migliori big del rallismo nazionale sia nella gara di CIR, sia nella gara tricolore Autostoriche. La Targa Florio gode di un fascino immutato ed il suo richiamo è sempre particolare. Ancora una volta lo spirito di questo evento è stato impulso positivo per la viabilità ordinaria e la riapertura della SS 120 tra Cerda e Caltavuturo riapre scenari dalla importante storia. La Targa offre la possibilità di vivere dei luoghi unici di una Sicilia tutta da scoprire a Palermo e nell’intera provincia”- ha concluso Pizzuto.

-“Ospitare la presentazione della Targa Florio è un onore per questo Assessorato – ha esordito l’Assessore Regionale Sport Turismo e Spettacolo Sandro Pappalardo – un patrimonio della Sicilia intera a cui guardiamo con interesse crescente e al quale abbiamo subito aperto le porte in termini di collaborazione e contiamo di far crescere questa intesa che si rivela sempre più efficace per un evento importante per l’intera regione, la quale non può rimanere distante da questo evento di qui gli organizzatori hanno opportunamente segnalato e sottolineato l’importanza”-.

-“All’evento Targa Florio non occorrono presentazioni – ha sottolineato l’On. Alessandro Aricò, autore della legge regionale sulla Targa Florio – la legge che porta il mio nome è una logica conseguenza verso un evento che tanto significa per la Sicilia e per l’Italia Intera. La Targa non si è cullata sul fasto della 100^ edizione, ma ha confermato il suo pieno rilancio”-.

-“Abbiamo incontrato la Targa Florio nuovamente in una veste lungimirante, grazie al Presidente di AC Palermo ed all’Automobile Club d’Italia e ci siamo subito idealmente abbracciati – ha iniziato così il suo saluto l’Avvocato Giuseppe Canzone Presidente CONI – ci siamo resi conto di come l’automobilismo nella sua spettacolarità sia simile per esigenze a molte altre discipline, noi saremo sempre al fianco di questo evento”-.

Sono 131 gli equipaggi iscritti. Sono presenti tutti i big delle serie ACI Sport. Andreucci e Pollara sulle Peugeot ufficiali, Campedelli e Crugnola sulle Ford Fiesta, Riolo, Scandola e Michelini sulle Skoda Fabia o Andrea Nucita su Hyundai i20, tra i protagonisti annunciati del CIR. “Luky” su Lancia Delta, Bossalini, Mannino, Superti e Savioli su Porsche, Bosurgi su Ferrari e Fullone su BMW, tra i primi attori del Tricolore Autostoriche. Nella prova di Campionato Italiano Regolarità a Media belle auto e ottimi driver come Spataro su Fiat 1100 Ala D’Oro, Galioto su Lancia Fulvia, Gentiluomo su Alfa Romeo GT e Giaconia di Migaido su Porsche 356,

Proprio la prova spettacolo “Blutec” sarà trasmessa da RAI Sport in leggera differita, mentre speciali sull’intera gara sono previsti sempre sul canale sportivo della TV del servizio pubblico, su TG3 Sicilia, AutomotoTV, Odeon, San Marino RTV, Sportitalia e Sky Sport 2. Tutte le informazioni, foto e video saranno disponibili su www.targa-florio.it e www.acisport.it .
Le dirette Steaming su www.acisport.it : Venerd’ 4 maggio, prova speciale spettacolo BLUTEC – inizio ore 18.55 durata 1 h; Sabato 5 maggio, dopo P.S. 6, al C.O. ingresso riordino – Targa Florio Village, inizio ore 10.45 fine ore 11.50; Sabato 5 maggio, dopo P.S. 11 al C.O. ingresso riordino – Targa Florio Village inizio ore 15:45 fine ore 16.40
Differita su RAI Sport Prova “Blutec” venerdì 5 maggio ore 22.15.

Visite: 109

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI