Storia Patria Caltanissetta scrive al Commissario Straordinario della Provincia di Caltanissetta

Sento il dovere, nella qualità di presidente della Società Nissena di Storia Patria ONLUS, di segnalare alla sua cortese attenzione la situazione determinatasi a seguito della cessazione delle attività assistenziali del vecchio Ospizio di Beneficenza Umberto I di competenza provinciale, che ospitava la storica tipografia fondata nel 1864, che tante benemerenze ha acquisito nella provincia per aver formato generazioni di tipografi.

Questa Società ha avuto modo di segnalare a codesta Amministrazione, in data 7 gennaio 2008 (riproposta il 20 Ottobre 2015), l’opportunità di creare un Museo dell’Arte Tipografica del Nisseno presso lo stesso ex Ospizio di Beneficenza Umberto I, per custodire e promuovere la Tipografia in essa esistente. Sappiamo che il Soprintendente ai BB. CC. AA., a seguito di accurato sopralluogo, ha apprezzato e incoraggiato la proposta.

Unica tipografia di proprietà pubblica esistente in Sicilia, essa può essere salvaguardata e valorizzata dall’istituzione del Museo che custodirebbe macchinari storici, veri pezzi unici delle vecchie tipografie di impianto meccanico, ormai inutilizzati per l’avvento del sistema digitale di stampa, ma preziosi dal punto di vista storico e museale, specialmente se si abbinano opportunamente con lo sviluppo dell’editoria nissena, che è stata ricchissima nella seconda metà dell’Ottocento e in tutto il Novecento.

Già nel 2011 la Provincia Regionale di Caltanissetta (presidente Giuseppe Federico, assessore alla cultura Pietro Milano) redigeva un Piano economico della spesa occorrente per la musealizzazione, con relativa Relazione tecnica, inoltrandolo alla Regione per il finanziamento. La richiesta non è stata finanziata.

OggiAggiungi un appuntamento per oggi ci sono le condizioni perché il progetto, riproposto, venga finanziato nell’ambito del Nuovo Programma Operativo Regionale 2014-2020, con riferimento alle risorse che saranno assegnate al Dipartimento dei BB. CC. della Regione (Assessorato BB. CC.) e al Dipartimento Turismo (Assessorato Turismo) e nell’ambito del programma di sviluppo rurale misura 19 – approccio leader (Assessorato Agricoltura).

Il Consorzio può attivarsi con i relativi progetti. La Società Nissena di Storia Patria ONLUS offre la propria disponibilità per la parte storico-documentale e per la definizione dell’assetto museale.

Infine, faccio presente che alcuni tipografi nisseni sono disposti ad offrire gratuitamente altri vecchi macchinari che possano arricchire la dotazione del futuro Museo.

Con stima.

Caltanissetta 22 Gennaio 2016.

Antonio Vitellaro, Presidente della Società Nissena di Storia Patria ONLUS

Visite: 322

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI