Stato agitazione dipendenti Pulizieri alle Poste

Proclamazione stato di agitazione/sciopero appalto Lotto 1 Poste Italiane S.p.A.

Con la presente, le scriventi OOSS con riferimento al mancato cambio d’appalto con l’Azienda Manitalidea S.p.A. presso le filiali di Poste Italiane ubicate nelle provincie di Palermo, Messina, Trapani, Agrigento, Enna e Caltanissetta, proclamano lo stato di agitazione di tutti i dipendenti coinvolti con conseguente iniziativa di sciopero a partire dal 01.12.2015 ad oltranza.

F.to Segreteria Regionale F.to Segreteria Regionale F.to Segreteria Regionale

FILCAMS CGIL FISASCAT CISL UILTRASPORTI UIL

S.Leonardi M. Calabrò P. Di Maio

 

Oggetto: Cambio appalto Lotto 1 Poste Italiane S.p.A.

Con la presente, le scriventi OOSS con riferimento al cambio d’appalto presso le filiali di Poste Italiane ubicate nelle provincie di Palermo, Messina, Trapani, Agrigento, Enna e Caltanissetta, Vi informano che dopo due incontri sindacali svolti nei giorni 24.11.2015 e 27.11.2015 tra le scriventi OOSS e l’Azienda Manitalidea S.p.A., per esperire l’esame congiunto così come previsto nel rispetto del CCNL settore multiservizi all’art. 4 in materia di cambio d’appalto, non è stato trovato un accordo per fare transitare i Lavoratori interessati al servizio di pulizie.

Tale mancato accordo scaturisce dalla dichiarazione della Manitalidea S.p.A., che ha espresso la volontà di assumere tutti i Lavoratori aventi diritto al cambio d’appalto a partire dal 01.12.2015 con una riduzione oraria del 40% del parametro contrattuale rispetto alle comunicazioni ricevute dall’Azienda uscente, senza giustificare il motivo di tale pesante riduzione, visto che l’appalto non ha subito nessuna decurtazione economica ma anzi si evince un aumento di servizi richiesti da Poste Italiane, nel nuovo capitolato di appalto.

Alla luce di tutto quanto sopra esposto, le scriventi, Vi chiedono come stazione appaltante di intervenire con una proroga da concedere all’Azienda cessante, al fine di valutare congiuntamente tra tutte le parti coinvolte la problematica in questione, diversamente le stesse OOSS, unitamente a tutti i Lavoratori di tutte le provincie interessate al cambio d’appalto a tutela dei loro diritti attiveranno lo sciopero a partire dal 01.12.2015

Certi di accoglienza della richiesta, inviano distinti Saluti

F.to Segreteria Regionale F.to Segreteria Regionale F.to Segreteria Regionale

FILCAMS CGIL FISASCAT CISL UILTRASPORTI UIL

S.Leonardi M. Calabrò P. Di Maio

Visite: 418

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI