Sport paralimpici: la Project Diver Enna cerca nuovi talenti: a ottobre a Enna la Maratona di solidarietà “Zero Barriere”

Si fa sempre più intensa l’attività sportiva nelle discipline paralimpiche per la Project Diver Enna. E difatti la società ennese il cui direttore tecnico è Giuseppe Corona lancia la campagna di tesseramento per nuovi atleti. “Dal 2000 portiamo avanti questa bella esperienza – commenta Corona – e vogliamo che siano sempre più numerose le persone che condividano con noi queste emozioni”. L’attività agonistica per la Project Diver nel 2017 inizierà a marzo con il campionato regionale di Nuovo Paralimpico mentre ad aprile sempre per quanto riguarda la disciplina del nuoto sarà presente con i propri atleti a Caserta per i Campionati italiani Assoluti a maggio invece altri due importanti appuntamenti, la seconda prova del Campionato regionale di Nuoto Paralimpico e la settimana dello sport a San Vito Lo Capo giunta alla sesta edizione e dove la società ennese è la organizzatrice. Il 28 e 299 ottobre invece a Enna il Week End dello Sport e la maratona Zero Barriere dove l’obbiettivo è di raccogliere fondi per l’acquisto di attrezzature varie che consentano ai ragazzi disabili di poter praticare sport. Lo scorso dicembre in occasione del Gran Galà del Circuito BioRace la società ennese della Project Diver con la sua sezione Disabili No Limits ha ricevuto numerosi premi . In particolare a Giuseppe La Rosa e al team del A.S.D. Project Diver con la sezione Disabili no limits, che con la loro partecipazione alle prove ufficiali si sono aggiudicati, nella loro categoria, il titolo di migliori ragazzi atleti BioRace ’16.

Visite: 376

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI