Sport e sociale: il podista regalbutese Vito Massimo Catania, un campione nello sport e nella vita

Un campione nello sport ma soprattutto nella vita. Lo è il podista regalbutese Vito Massimo Catania uno dei più forti atleti amatori nell’isola dell’ultimo decennio in particolare nelle gare di lunga furata e Maratona. Vito Massimo domenica scorsa alla Mezza Maratona di Pergusa ma come ha già fatto diverse altre volte, anziché gareggiare per vincere, ha fatto in questo ultimo periodo una forte scelta di vita mettendo a disposizione le sue gambe e polmoni a chi non ha la possibilità di poter correre ma lo vorrebbe fare. E così domenica scorsa sull’autodromo pergusino ha corso con il pettorale dell’Aisa insieme alla barrese Giusy La Loggia spingendo la sua sedia a rotelle. E il risultato è stato di tutto rispetto chiudendo tra i primi 100 su oltre 1000 partecipanti con un tempo finale di 1 ora 29’ e 36”. Un tempo eccellente se si considera che il primo classificato Bibi Hamad ha chiuso in 1 ora 8’ e 36”. “Ogni giornata di corsa regala a tutti noi sportivi delle emozioni e ricordi – commenta Vito Massimo – sono felice di poter far vivere la corsa anche a chi non può farlo con le proprie forze. Ringrazio gli organizzatori delle manifestazioni podistiche che stanno permettendo a Giusy, e a tutti i disabili che lo desiderano, di vivere l’esperienza della corsa e, allo stesso tempo, stanno attivando un sistema di sensibilizzazione per gli sportivi e il pubblico sulla vita dei disabili abbattendo le barriere architettoniche e sociali”.

Visite: 2951

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI