Sport e salute a Enna, presentati i risultati della ricerca realizzata da liceo scientifico e Uisp

Come si vive lo sport a Enna? Quanti giovani lo praticano? Che disponibilità hanno gli impianti sportivi? Che tipo di dieta viene portata avanti dai residenti? Quali le pratiche di buona salute? Sono queste e tante altre le questioni che un gruppo di studenti di quinta superiore del liceo scientifico Pietro Farinato di Enna, in collaborazione con la Uisp (Unione italiana sport per tutti) di Enna, hanno proposto agli studenti della loro stessa scuola.

I risultati della ricerca dal titolo “Sport e salute” sono stati presentati nei giorni scorsi nell’aula magna del liceo scientifico, alla presenza del presidente della Uisp di Enna, Giovanni Casano, dello psicologo Filippo Borrello che ha seguito i ragazzi come tutor esterno per il progetto, e del personale docente del liceo che si è reso disponibile a portare avanti la sfida, in primis la docente tutor Carmela Librizzi e la dirigente scolastica Anna Luigia Marmo.
Ne è venuto fuori un vero e proprio report, con tanto di grafici riguardanti la pratica dello sport, disponibilità e miglioramento degli impianti sportivi, motivazione e gradimento allo sport, fumo, alcolici e salute, uso di integratori e doping, frequenza di cibo non salutare.

A realizzare e proporre i questionari sono stati i liceali coinvolti nell’alternanza scuola-lavoro. L’incontro ha avuto come obiettivo non solo quello di comunicare i risultati della ricerca (e i cui dettagli verranno resi noti nei prossimi giorni dalla Uisp di Enna), ma soprattutto quello di studiare nuove strategie per migliorare le infrastrutture presenti e attivare nell’Ennese nuove attività sportive più vicine ai bisogni dei giovani.

Ma. Va.

Visite: 586

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI