Sport e ricerca si incontrano: intesa tra Università Kore e Enna calcio

COMUNICATO STAMPA PROTOCOLLO D’INTESA UKE – ENNA CALCIO

Venerdì mattina è stato stipulato un Protocollo di intesa tra l’Enna Calcio SCSD e l’Università degli Studi “Kore” di Enna.

Lo scopo dell’intesa è quello di progettare e promuovere attività di ricerca e di studio su tematiche motorio-sportive e del benessere psico-fisico e gestire attività di carattere sportivo, sociale e culturale.

A collaborare con la società giallo-verde sarà la Scuola di Scienze Motorie, con i suoi docenti, i suoi ricercatori e dei collaboratori che operano nei corsi e nelle strutture afferenti alla stessa, che si occuperà di definire gli obiettivi, le modalità, le risorse umane e immateriali coinvolte e le tempistiche dei predetti progetti di ricerca e della loro attuazione.

Nel pomeriggio di venerdì, nei locali dello stadio “Generale Gaeta”, è stato presentato e spiegato il progetto alla rosa della prima squadra.

GLI INTERVENTI:

“Il protocollo d’intesa – spiega il prof. Francesco Sgrò, docente dell’Università Kore di Enna -, dà il via in maniera formale ad una collaborazione con la prima squadra della società Enna Calcio, che si aggiunge ad una attività di ricerca partita da tempo con il settore giovanile. Oggetto della collaborazione, voluta dalla Società, sarà l’applicazione di una metodologia di allenamento che abbiamo potuto validare nel tempo e che riteniamo possa dare nuovi stimoli ad una squadra che ha raggiunto una posizione di classifica tranquilla ed ha un gruppo di atleti motivato e disponibile al lavoro e all’innovazione. Da questa settimana, un gruppo di lavoro – composto da me e dal prof. Lipoma (come coordinamento), mentre sul campo ci andranno un nostro dottore di ricerca più alcuni tirocinanti dei corsi di laurea di Scienze Motorie della Kore – coadiuverà lo staff tecnico dell’Enna Calcio nel somministrare protocolli di allenamento progettati con l’obiettivo di migliorare le componenti tecnico-tattiche e aerobiche della squadra, per mezzo metodologie di lavoro e di valutazione di natura professionale.”

“Già lo scorso anno – chiosa il presidente Luigi Stompo -, avevamo già iniziato un rapporto di collaborazione con l’Università Kore e venerdì mattina è stato consolidato. E’ una svolta per la nostra società come modo di pensare, di lavorare e come approccio al lavoro sportivo. Ringrazio il prof. Sgrò che ci ha illuminati su questo progetto interessante. I nostri ragazzi l’hanno presa benissimo e sono entusiasti di misurarsi con una nuova metodologia di lavoro. Ringrazio i nostri ragazzi che ci hanno dato la possibilità con il loro senso di responsabilità e il tempo di programmare il futuro. Questo è importante perché in un momento delicato fare qualche scelta accelerata non ci avrebbe concesso di programmare il futuro.”

“I ragazzi – dice Riccardo Caccamo Direttore Generale della società -, dopo aver ascoltato la presentazione e la spiegazione del progetto, sono molto motivati e veramente vogliono mettersi in gioco, anche perché tutto quello che acquisiranno rimarrà a loro stessi. Un modo nuovo di vedere lo sport, in questo caso il calcio. Ma è un modo nuovo di interpretare l’organizzazione Enna Calcio: questo è un lavoro che parte dal settore giovanile e che sarà esteso alla prima squadra; e perché no anche alla formazione gialloverde del Calcio a 5. Sarà la filosofia sportiva dell’Enna calcio. Avvalersi della consulenza dell’università Kore di Enna, che è una delle eccellenza in campo accademico in Italia, a noi ci fa fare un salto di qualità a 360 gradi.”

“Sono veramente contento per quello che è stato fatto – conclude il dott. Fabio Montesano, AD Enna Calcio -, anche perché oggi abbiamo raggiunto un altro obiettivo che ci eravamo prefissati il 21 Settembre 2016. Abbiamo creato la prima società ad azionariato diffuso, in campo dilettantistico. In quel momento una delle priorità che ci eravamo dati nel programma di attività era quella di stipulare convenzioni con l’Università Kore. Lo avevamo già fatto nel mese di Aprile 2017 con i tirocini formativi; venerdì mattina il protocollo d’intesa che va a disciplinare l’aspetto tecnico e di preparazione, e quindi l’aspetto sportivo, mi lusinga molto. Ringraziamo l’Università per l’attenzione che ha avuto per la squadra della città di Enna e questo è uno sprone per fare ancora meglio.”

Addetto Pubbliche Relazioni
Paolo Interlando

Visite: 302

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI