SPORT E DISABILITA’ MEETING DEL LIONS CLUB ENNA

SPORT E DISABILITA’
MEETING DEL LIONS CLUB ENNA
di Enzo Vicari

Autorevoli rappresentanti del Comitato Italiano Paralimpico e dell’Unione Ciechi, ragazzi disabili di straordinaria carica umana e vocazione sportiva: queste le componenti di un’indimenticabile serata organizzata, lo scorso 14 giugno al Riviera Hotel di Pergusa, dal Lions Club di Enna, presieduto dall’Avv. Maria Grazia Lo Iacona, a beneficio del tema internazionale “Lo Sport veicolo di valori – Sport e disabilità –“.
Al cospetto del Presidente Internazionale Emerito, Prof. Giuseppe Grimaldi, dopo i garbati saluti della Presidente, si sono susseguiti negli interventi: il Sig. Roberto Pregadio, Delegato Prov.le Comitato Italiano Paralimpico, e il Dott. Alessandro Arcigigli, Direttore Tecnico della Nazionale Paralimpica Tennis Tavolo, i quali, mentre scorrevano sull’apposito schermo, le suggestive immagini di alcune particolari attività paralimpiche, hanno sapientemente posto in rilevo gli specifici nobili valori che si aggiungono a quelli dello sport praticato dagli atleti normodotati: straordinario entusiasmo di gareggiare con lealtà, rispetto e orgoglio, ferma volontà di trasformare in una preziosa risorsa ed opportunità, ciò che la natura, il caso… la vita possono avere segnato come insormontabili limiti e crude preclusioni.
Ha voluto rendere testimonianza della sua esperienza di ipovedente, prima, e di cieco, dopo, il Dott. Santino Di Gregorio, Presidente dell’Unione Ciechi – Sezione di Enna-.
Un’esperienza che è, poi, quella di tutte le persone non vedenti, intrisa di iniziale comprensibile tristezza, insicurezza, solitudine. Tutte dimensioni esistenziali, queste, che, nel tempo, hanno dato posto a una ferma presa di coscienza su cui, Di Gregorio ha fatto leva per reimpostare la sua vita, indirizzandola sui binari di autostima, sicurezza e intraprendenza. Si è fatto, così, paladino dei diritti e delle aspettative dei suoi compagni, non disdegnando, nel frattempo, di supportare anche la pratica di sport per ciechi.
La parte finale della serata è stata riservata ad una stupenda esibizione di ballo.
Un gruppo di sette ragazze e ragazzi disabili, denominato “ENNA DANCE SPORT” si è impegnato, sotto lo sguardo amorevole e fiero dei genitori, in balli caraibici e di show dance, armonizzando eleganza ritmica ed esuberanza atletica.
E non poteva essere diversamente se si pensa che questo Gruppo ha conquistato la medaglia di bronzo alle paralimpiadi del 2016 ed è stato destinatario di tanti altri premi e riconoscimenti.
Mentre il Gruppo si esibiva, la folta platea di soci e ospiti, trasportata dal vibrante entusiasmo dei ragazzi, ha accompagnato con ripetuti applausi e forte intensità d’animo, la performance.
Alla fine, visibilmente emozionata, la Presidente Maria Grazia si è complimentata con i ragazzi, consegnando loro, in segno di apprezzamento e gratitudine, il guidoncino del Club.
Quanti segnali forti di nobili valori esistenziali hanno saputo lanciare questi ragazzi!
Il Prof. Grimaldi, con la solita gradevole disinvoltura e profondità di pensiero, ha espresso le sue considerazioni conclusive, non senza manifestare il più vivo compiacimento per l’evento, che si è dimostrato magnificamente in sintonia con la nobile cultura lionistica.
Torna alla mente, a questo punto, la frase con cui Alex Zanardi, pluridecorato campione paralimpico, che ha perduto gli arti inferiori in una competizione automobilistica, usa segnare i suoi successi: “A VOLTE PER RIALZARSI NON SERVONO LE GAMBE!”.
Sarà vero?
Non abbiano alcun dubbio: E’VERO!
Enzo Vicari

Visite: 509

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI