Sicurezza Ponte di via Oreto: buone notizie dal Comune di Palermo, ma l’associazione “Civilia” continuerà a monitorare i tempi di partenza ed esecuzione dei lavori

Sicurezza Ponte di via Oreto: buone notizie dal Comune di Palermo, ma l’associazione “Civilia” continuerà a monitorare i tempi di partenza ed esecuzione dei lavori

In attesa che si passi dalle parole ai fatti, ma fiduciosi rispetto quanto promesso sul Piano di interventi sulla Sicurezza e Manutenzione dal Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, e dai tecnici del Comune

È l’atteggiamento dell’associazione “Civilia”, che da tempo sta sensibilizzando amministrazione comunale e opinione pubblica sui tanti problemi conseguenti all’indifferenza sulle condizioni in cui versa il Ponte Oreto.

«Ci riteniamo al momento soddisfatti dell’incontro sul programma di interventi. L’Accordo Quadro 2018 – afferma Francesco Ippolito, presidente dell’associazione – prevede l’avvio di una serie di cantieri su diverse infrastrutture cittadine. Tra queste, in primis, c’è il ponte di Via Oreto con il ripristino della soletta viaria. Da quanto assicurato, in questo caso specifico, si interverrà parallelamente anche con risorse diverse da quelle previste dall’accordo».

Ricordando la campagna di raccolta firme avviate da “Civilia”, a intervenire è anche il tesoriere, Lorenzo Catalano, sottolineando che le risorse che verranno utilizzate proverranno dal Fondo Sviluppo e Coesione (già FAS) mediante due diversi azioni.

«Un primo restauro strutturale – aggiunge Catalano . verrà eseguito sui calcestruzzi degradati, mentre il secondo riguarderà il restauro dei marmi di rivestimento e delle balaustre. Il sindaco ha assicurato che entrambi gli interventi, dell’importo di circa centomila euro ciascuno, saranno sottoposti alla conferenza dei servizi decisoria entro la fine di settembre, ma sicuramente si procederà solo dopo l’approvazione del bilancio di previsione 2018. A conferenza stampa conclusa, abbiamo discusso con l’architetto Di Bartolomeo sull’ipotesi di riuscire ad attivare un immediato intervento di restyling al fine dir ridare decoro ai marciapiedi, guardando anche all’attraversamento pedonale del ponte. L’associazione rimarrà vigile sulla tempistica della esecuzione dei lavori, dichiarandosi realmente soddisfatta quando tutto questo sarà partito e completato».

Visite: 141

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI