Siciliantica “Enna città dalle notevoli potenzialità turistiche”

Una città dalle notevoli potenzialità turistiche. E’ questo il dato venuto fuori dopo la due giorni di Siciliantica e che ha portato a Enna sabato e domenica scorsa oltre 300 visitatori da tutta la Sicilia soci di questa organizzazione che difende, promuove e valorizza, le bellezze artistiche, monumentali ed archeologiche siciliane. E la città di Enna ha così piacevolmente sorpreso la maggior parte dei presenti tanto che molto probabilmente entro la fine del mese sarà organizzato un altro evento regionale come conferma il presidente della sezione ennese di Siciliantica Gaetano Marchiafava. “Purtroppo i tempi stretti nei due giorni non ci hanno consentito di poter ammirare per come meritavano alcuni sito come quello Bizantino a Calascibetta ma sopratutto le tante chiese presenti a Enna. Così stiamo pensando di organizzare un ‘altra giornata entro la fine del mese per poter avere il piacere di visitare anche questi altri siti. Ma Marchiafava intanto commenta l’evento dello scorso fine settimana. “Abbiamo ricevuto complimenti da parte di tutti – commenta – per i luoghi ed i monumenti che abbiamo dal castello di Lombardia, alla torre di Federico al Duomo che ha lasciato tutti a bocca aperta. Ma anche la villa Zagaria a Pergusa dove si trova il campo di Germoplasma e da dove si gode uno spettacolare panorama sul lago, ha lasciato tutti esterrefatti. Anzi l’unica nota negativa se così si può chiamare il fatto che hanno appreso che la villa non è visitabile al pubblico mentre invece lo meriterebbe. Ma comunque il bilancio è stato senza ombra di dubbio molto positivo. Molti erano alla loro prima visita a Enna e la nostra città li ha piacevolmente colpiti sia per le bellezze che per l’accoglienza ed i servizi a loro offerti. Ci stanno arrivando complimenti anche per l’organizzazione da parte di tutti, a partire dalla riconfermata presidente regionale di Siciliantica Simona Modeo. Ma se siamo riusciti in tutto ciò lo si deve al lavoro di rete con tante altre associazioni ed istituzioni che gratuitamente si sono messi a disposizione arricchendo notevolmente il programma dei due giorni. Ma anche al Comune che ha garantito tutti i servizi di sua competenza e la Provincia che ci ha consentito la visita della Villa Zagaria”.

Visite: 582

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI