Sicilia sindacati bancari contro direttore Ircac

DENUNCIANO L’ENNESIMA SCELTA UNILATERALE DA PARTE DEL DIRETTORE GENERALE DELL’IRCAC CHE, DISATTENDENDO QUANTO PREVISTO DAL CONTRATTO DEL CREDITO, DISPONE UNILATERALMENTE E, DURANTE UN INCONTRO SINDACALE, DICHIARA DI ESSERE DISPONIBILE ESCLUSIVAMENTE A DELLE CONCESSIONI PER SINGOLE RICHIESTE PERSONALI.

PRENDERE O LASCIARE!!!!!!

LA QUESTIONE RIGUARDA LE CC.DD. FESTIVITA’ SOPPRESSE CHE, IN CASO DI MANCATO UTILIZZO, PER ESPRESSA PREVISIONE CONTRATTUALE VANNO MONETIZZATE.

L’AMMINISTRAZIONE IRCAC, NON AFFRONTANDO MAI CORRETTAMENTE E COMPIUTAMENTE LE QUESTIONI CHE ATTENGONO AL RISPETTO “DELL’AREA CONTRATTUALE”, NE HA SOSPESO LA MONETIZZAZIONE GIA’ DAL 2011 PROCEDENDO ARBITRARIAMENTE A FINE ANNO – IN MANCANZA DI UTILIZZO DA PARTE DEL LAVORATORE – ALLA CONVERSIONE IN FERIE ORDINARIE E HA DECISO, ALTRESI’ PER L’ANNO IN CORSO, DI IMPUTARE LE FESTIVITA’ SOPPRESSE (PER PREVISIONE CONTRATTUALE FRUIBILI ENTRO IL 14 DICEMBRE) ALLA COPERTURA DEI POMERIGGI DI CHIUSURA DEL MESE DI AGOSTO.

E CIO’ SENZA CHE IN TAL SENSO CI SIA STATO ALCUN ACCORDO SINDACALE, ANZI, IN PRESENZA DI CONTRASTANTE RICHIESTA DA PARTE DELLE RR.AA.SS..

PER QUESTO, MA SOPRATTUTTO PER LA MANCATA APPLICAZIONE – FIN DAL 2005 – DEI RINNOVI CONTRATTUALI, IL PERSONALE, BLOCCATO ECONOMICAMENTE DA UN DECENNIO, HA ATTIVATO UN PERCORSO GIUDIZIALE PER LA TUTELA DEI PROPRI DIRITTI CON CONSEGUENTE AGGRAVIO PER L’ERARIO REGIONALE.

PER NON PARLARE POI DEL PESANTISSIMO CONTENZIOSO – CONSEGUENTE AL MANCATO RICONOSCIMENTO DELLE MANSIONI SUPERIORI – AVVIATO DA MOLTI DIPENDENTI.

IL DIRETTORE GENERALE, CHE AD OGGI MANTIENE LA DUPLICE VESTE DI ORGANO E DIPENDENTE DELL’ENTE, ANZICHE’ PROPORRE IDONEE SOLUZIONI CONDIVISE PER CONTENERE I COSTI ONEROSISSIMI CHE ANDRANNO A RICADERE SULL’ISTITUTO, CONTINUA AD ALIMENTARE IL CONTENZIOSO LEGALE E A PROTRARLO FINO ALLE ESTREME CONSEGUENZE.

I DIRITTI SINDACALI SONO DIVENTATI CARTA STRACCIA IN IRCAC!!!!!!

CON L’ALIBI DI UNA PRESUNTA SPENDING REVIEW IMPOSTA DALLA REGIONE SICILIANA, IN ASSENZA DI UN’ORGANICA E RAZIONALE PREVISIONE DI RIDUZIONE DELLE SPESE DELL’ISTITUTO REALMENTE SUPERFLUE VOLTA A COLPIRE I VERI SPRECHI E A DARE UNA CORRETTA ORGANIZZAZIONE ALL’ENTE, SI COLPISCONO SOLTANTO I LAVORATORI E SI ALIMENTA UN CLIMA DA CAPORALATO.

LE OO.SS. CHIEDONO PERTANTO URGENTE INCONTRO ALL’ASSESSORE VANCHERI.
LE RR.AA.SS. DELL’IRCAC FISAC/CGIL – FABI – SINFUB

Visite: 474

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI