Sfilza di premi per l’ennese Ilenia Navarra alla manifestazione canora per bambini del “Microfono d’oro”

Si è appena conclusa la XXIII edizione del festival internazionale Microfono d’Oro svoltosi nelle serate del 19 e 20 giugno a Mirandola e a San Felice sul Panaro (MO).

Ad alternarsi sul palco, quest’anno, ben 20 bravissimi interpreti italiani ma anche maltesi e svizzeri. Tra le canzoni in gara quest’anno, ben 3 sono scritte e cantate da ennesi.

Cominciando da “Basta un salto” interpretata dalla giovane Mariarita Campione e scritta da Ilenia Navarra e Riccardo Lasero che ha conquistato la giuria aggiudicandosi il premio per la miglior composizione musicale e soprattutto l’ambito Microfono d’oro della categoria giovani proposte. Un brano che da subito conquista, messo il risalto da un’ottima interpretazione della giovane cantante.

La Campione, oltre ad accaparrarsi i suddetti premi con questo brano inedito, si era già aggiudicata il 1° premio di categoria la sera precedente, interpretando magistralmente il brano “Un amore così grande”.

Il secondo brano in gara, scritto ancora dalla coppia vincente Navarra-Lasero è “Malala” e, a dar voce a questa canzone è stato il giovane fuoriclasse Andrea Leonardi che, dopo aver già vinto lo scorso anno il Microfono d’Oro (cat. Junior) e il miglior testo a carattere sociale offerto dal celeberrimo gruppo Nomadi, col brano degli stessi autori, “I colori di un sogno”, quest’anno ha incantato la giuria aggiudicandosi: il premio miglior composizione musicale della categoria ragazzi, ancora una volta il miglior testo assoluto a carattere sociale offerto dai Nomadi e il Microfono d’oro di categoria, ma soprattutto il premio come canzone vincitrice assoluta dell’intera manifestazione.

Applausi e apprezzamenti anche per la piccola Serena Guarrata, che ha interpretato “Marameo”, l’altro brano firmato stavolta oltre che da Ilenia Navarra e Riccardo Lasero, anche dall’ennese Luigi Vicari.

Certi del fatto che non fosse semplice replicare il successo già ottenuto l’anno scorso, gli autori hanno voluto crederci, mettendosi alla prova e scommettendo sui tre ragazzi. La caparbietà è stata premiata giacché sono stati addirittura triplicati i rinascimenti. Gli interpreti, non a caso, hanno età molto diverse e infatti i brani toccano temi molto vari: di grande attualità la tematica della canzone “Malala” dedicata proprio alla vincitrice in carica del premio Nobel per la pace, poi c’è “Marameo” che invece ci guida con dolcezza all’interno delle corsie dell’ospedale dove, oltre ai malati troviamo un avvocato che decide di trasformarsi in un clown per donare un sorriso ai bambini. Infine c’è “Basta un salto” che è un inno all’intraprendenza, al ritmo di rock.

“è molto bello vedere che, dopo tanto lavoro da parte di tutti, i nostri brani abbiano avuto un tale riscontro. Sono molto orgogliosa di aver conquistato per il secondo anno di fila il riconoscimento offerto dai Nomadi per il miglior testo a carattere sociale. Per me è inoltre un onore portare ancora una volta il Microfono d’Oro in Sicilia e addirittura, uno in particolare, nella mia città” afferma Ilenia Navarra, “è stata una scelta ben precisa infatti quella di affidare a Mariarita Campione il brano “Basta un salto”. Enna offre un vivaio molto vario di giovani e giovanissimi cantanti meritevoli, che possono dar voce ai miei testi e assieme a me portare molto lustro alla nostra città”

Visite: 626

Condividi questo Articolo

GUARINO-ASSICURAZIONI